Skip to content

Le valutazioni di bilancio tra rigore normativo e soggettività interpretativa

Informazioni tesi

  Autore: Luca Camparo
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2017-18
  Università: SAA - School of Management
  Facoltà: Management dell'Informazione e della Comunicazione Aziendale
  Corso: Scienze dell'economia e della gestione aziendale
  Relatore: Francesco Venuti
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 49

L'elaborato analizza l'elemento della discrezionalità all'interno del bilancio di esercizio e il modo in cui l'amministrazione si relaziona con esso.
Ammortamenti, rimanenze, accantonamenti ai fondi rischi e oneri, ecc.: sono molte le poste contabili che necessitano di una valutazione da parte dei manager, per cui la soggettività assume un ruolo di rilievo in sede di redazione. Ovviamente, vi sono normative e principi a limitare e regolare le interpretazioni degli amministratori, per questo si parla di rigore normativo.

Per svolgere questo studio si è analizzata parte della vasta letteratura riguardante questa tematica, riportando e rielaborando le parti, ad avviso di chi scrive, più rilevanti. L'obiettivo, infatti, è proprio quello di esaminare l'argomento, che è tutt'oggi molto dibattuto, da vari punti di vista, e renderlo facilmente comprensibile anche per chi vi si avvicini per la prima volta.
Lo scritto cardine su cui è basato il componimento è "Le politiche di bilancio. Motivazioni e riflessi economico-aziendali" di Roberto Verona.

La tesi è articolata su tre capitoli. Nel primo viene esposta una base teorica su cui si svilupperà poi il resto dell'elaborato. All'interno di questa sezione si analizza la soggettività delle voci di bilancio nelle sue varie sfaccettature, oltre al modo in cui è disciplinata e contenuta dal legislatore, attraverso i principi contabili.
Nel secondo viene introdotto e analizzato il concetto di politica di bilancio (ed earnings management, per quanto riguarda la letteratura internazionale), intesa come il complesso di operazioni attuate dalla direzione aziendale, allo scopo di far apparire un bilancio differente da quello reale o influenzare altri aspetti della gestione.
All'interno del terzo capitolo sono riportati alcuni esempi pratici, molto semplificati, di quanto spiegato teoricamente in precedenza. In particolare, si è data enfasi ai possibili effetti sul bilancio di esercizio di determinate manovre contabili, evidenziando eventuali problematiche e rischi.

Ad avviso di chi scrive, questo tema merita grandi approfondimenti, soprattutto alla luce degli improvvisi scandali finanziari che hanno caratterizzato la storia recente di importanti aziende, le quali sembravano avere solidi prospetti contabili fino a poco prima della bancarotta.

Informazioni tesi

  Autore: Luca Camparo
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2017-18
  Università: SAA - School of Management
  Facoltà: Management dell'Informazione e della Comunicazione Aziendale
  Corso: Scienze dell'economia e della gestione aziendale
  Relatore: Francesco Venuti
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 49

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
4 INT RO DUZ IO NE Molte poste c onta bili, dura nte la re da z ione de l bila nc io d’e se rc iz io, sono sogge tte a una va luta z ione da pa rte de gli a mministra tori. Il pre se nte e la bora to tra tta di que sta te ma tic a a na liz z a ndola a ttra ve rso le norma tive e i princ ipi c he la re gola no, fino a d a rriva re a lle c osidde tte ma novre c onta bili, rie ntra nti ne lla più a mpia a c c e z ione di politic he di bila nc io. L a motiva z ione c he mi ha spinto a d a pprofondire que sto te ma , si può ritrova re ne lla volontà di ric e rc a re de lle pla usibili spie ga z ioni a lle situa z ioni e c onomic o-fina nz ia rie , a ppa re nte me nte solide , c he ha nno c a ra tte riz z a to a z ie nde re c e nte me nte c oinvolte in sc a nda li fina nz ia ri, fino a poc o prima de l tra c ollo. L ’obie ttivo è que llo di a na liz z a re que sto a rgome nto a ttra ve rso la va sta le tte ra tura pre se nte , riporta ndone i pa ssa ggi più signific a tivi e a rriva ndo a fornire qua lc he ponde ra ta c onside ra z ione pe rsona le , se mpre supporta ta da gli sc ritti de gli a utore voli studiosi c he si sono c ime nta ti ne lla de sc riz ione de lla ma te ria . L e te ma tic he tra tta te sono ogge tto tutt’oggi di a c c e si diba ttiti, sia sc ie ntific i c he mora li, ta nto c he vi sono opinioni in forte c ontra sto, se non a ddirittura opposte su va ri e le me nti. L o studio sc e lto c ome fonda me nto pe r que sto e la bora to è que llo di R obe rto Ve rona rigua rdo le politic he di bila nc io. L a te si è a rtic ola ta su tre c a pitoli: ne l c a pitolo I si e sporrà un’a na lisi te oric a di c iò c he c onc e rne la sogge ttività a ll’inte rno de l bila nc io di e se rc iz io, ne l c a pitolo II ve rra nno introdotti e sviluppa ti i c onc e tti di politic he di bila nc io e d e arnings manage me nt , me ntre ne l c a pitolo III si proc e de rà a qua lc he e se mpio pra tic o.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Per tradurre questa tesi clicca qui »
Scopri come funziona »

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

finanza
bilancio
management
soggettività
manager
amministratori
discrezionalità
valutazioni
politica di bilancio
manovre contabili

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi