Skip to content

Viaggio lungo il Reno nella cultura romantica: un confronto tra le opere di Brentano, Heine e Wagner

Il seguente elaborato si pone come principale obiettivo di analizzare la figura di una realtà paesaggistica di grande rilievo ed il suo influsso sulla cultura legata al Romanticismo tedesco. Il Reno ha sempre costituito un crocevia di culture, di comunità, spesso di scontri armati, ma anche di grandi sviluppi commerciali ed industriali, di correnti letterarie, filosofiche e politiche, punto di incontro e via di collegamento del pensiero europeo ed in particolare della nazione tedesca. Questo elaborato è incentrato sul confronto fra tre opere in particolare, selezionate con cura nell’immenso panorama della produzione letteraria romantico-renana: i lavori che sono stati individuati comprendono dunque i Rheinmärchen di Clemens Brentano, la poesia di Heinrich Heine Lore-ley ed infine, ma per questo non meno rilevante, Das Rheingold di Richard Wagner. Apparentemente le differenze tra queste opere sembrano innumerevoli, quasi come se il Reno oltre a costituire un confine naturale fra le nazioni, cerchi di distinguere anche gli scritti a lui dedicati: invece esso anche in questo caso pare unire e collegare gli svariati rimandi alla sua figura ed il complesso di valori ad esso attinenti, nello stesso modo in cui le magnifiche città renane sono connesse e riescono a comunicare proprio grazie all’essere tutte profondamente legate e riconoscenti a questo fiume così noto eppure allo stesso tempo così misterioso. La scelta di queste opere è infatti dovuta principalmente alla loro diversità, oltre che naturalmente al comune fil rouge dell’aureo fiume tedesco, in quanto diviene possibile in tal modo rendersi conto dei numerosi e straordinari connotati ed accezioni che gli autori hanno cercato di attribuire ad un’immagine che invece veniva sempre più relegata verso quella di semplice specchio di una realtà costantemente puntata sul massimo rendimento e sfruttamento delle risorse naturali e non solo. e numerosi articoli accademici specifici della materia. In un periodo come quello appena vissuto ed ancora corrente come quello della pandemia si è trattato di un’impresa non propriamente semplice, che ho però considerato come uno stimolo ulteriore, al fine di poter indagare su un argomento di mio grande interesse a cui tengo con particolare riguardo. Inoltre avendo vissuto nelle stesse regioni di cui gli autori romantici scrissero con così forte passione ed intensità capolavori eterni ed eccezionali ha arricchito ancor di più secondo la mia opinione quest’esperienza di attrattiva e conseguente dedizione, considerando questo lavoro non solo come un impegno, ma anche come un interesse di tipo personale. Un’altra motivazione per cui la mia scelta sia ricaduta su questi autori nello specifico è dovuta anche alla forte passione per la musica classica e i diversi strumenti, che ha influito senza alcun dubbio nell’aver selezionato figure come quella di Wagner e nell’aver ricercato possibili connessioni delle altre opere con rispettive versioni musicali. Questi capolavori costituiscono infatti degli esempi di fondamentale importanza all’interno della letteratura legata al Reno, ma anche nel resto della letteratura romantica, in quanto opere dotate di sensibilità e finezza senza eguali.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
3 Introduzione Il seguente elaborato si pone come principale obiettivo di analizzare la figura di una realtà paesaggistica di grande rilievo ed il suo influsso sulla cultura legata al Romanticismo tedesco. Il Reno ha sempre costituito un crocevia di culture, di comunità, spesso di scontri armati, ma anche di grandi sviluppi commerciali ed industriali, di correnti letterarie, filosofiche e politiche, punto di incontro e via di collegamento del pensiero europeo ed in particolare della nazione tedesca. A tal proposito si è ritenuto più opportuno focalizzarsi su un ben determinato periodo socio-culturale, in modo da poter restringere il raggio di ricerca e mantenere un tipo di concentrazione più stabile e proiettata su un singolo arco temporale, che di fatto si presenta con innumerevoli sfaccettature differenti, in base alle diverse attitudini degli autori e ai tanti nuovi movimenti culturali. Inoltre non sarebbe stato possibile considerare un passato così esteso e ricco di eventi come quello relativo al Reno nella sua interezza, in quanto avrebbe interessato un’area di studio molto più ampia, senza però riuscire ad approfondire attentamente i diversi dettagli relativi alle opere nel corso dell’indagine. Pertanto quest’ultima è incentrata sul confronto fra tre opere in particolare, selezionate con cura nell’immenso panorama della produzione letteraria romantico-renana: i lavori che sono stati individuati comprendono dunque i Rheinmärchen di Clemens Brentano, la poesia di Heinrich Heine Lore-ley ed infine, ma per questo non meno rilevante, Das Rheingold di Richard Wagner. Apparentemente le differenze tra queste opere sembrano innumerevoli, quasi come se il Reno oltre a costituire un confine naturale fra le nazioni, cerchi di distinguere anche gli scritti a lui dedicati: invece anche in questo caso esso pare unire e collegare gli svariati rimandi alla sua figura ed il complesso di valori ad esso attinenti, nello stesso modo in cui le magnifiche città renane riescono a restare connesse e a comunicare proprio grazie all’essere tutte profondamente legate e riconoscenti a questo fiume così noto, eppure allo stesso tempo così misterioso. Tuttavia queste opere appartengono a tre generi differenti, che sono comunque in grado di trasmettere ciascuna a suo modo la rilevanza ed il peso di un’entità preponderante come quella del Reno proprio nel periodo storico preso in esame. La loro scelta è infatti dovuta principalmente alla loro diversità, oltre che naturalmente al comune fil rouge dell’aureo fiume tedesco, poiché in tal modo diviene possibile rendersi conto dei numerosi e straordinari connotati ed accezioni che gli autori hanno cercato di attribuire ad un’immagine che invece veniva

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Sitografia automatica

Non sei sicuro di avere citato tutte le fonti?
Evita il plagio! Grazie all'elenco dei link rilevati puoi controllare di aver fatto un buon lavoro

Informazioni tesi

  Autore: Chiara Valotta
  Tipo: Laurea II ciclo (magistrale o specialistica)
  Anno: 2020-21
  Università: Università degli Studi di Firenze
  Facoltà: Lingue e Letterature Straniere
  Corso: Lingue e letterature moderne euroamericane
  Relatore: Patrizio Collini
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 144

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l’utente che consulta la tesi volesse citarne alcune parti, dovrà inserire correttamente la fonte, come si cita un qualsiasi altro testo di riferimento bibliografico.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Per tradurre questa tesi clicca qui »
Scopri come funziona »

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

letteratura
romanticismo
wagner
heine
rheingold
reno
brentano
cultura romantica tedesca
lore-ley
rheinmärchen

Tesi correlate


Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi