Skip to content

Interpreti di Guerra: L'importanza della lingua nella risoluzione dei conflitti

Informazioni tesi

  Autore: Martina Altamura
  Tipo: Laurea II ciclo (magistrale o specialistica)
  Anno: 2017-18
  Università: Università degli Studi dell'Insubria
  Facoltà: Lingue straniere per la comunicazione internazionale
  Corso: Traduzione giuridica
  Relatore: Jane Christopher
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 103

Gli interpreti e i traduttori che operano in zone di guerra sono tutt'altro che figure passive. Un interprete agisce in qualità di mediatore linguistico e culturale tra due parti che parlano lingue diverse. Il loro lavoro di traduzione risulta fondamentale per tutte le fasi dell'attività militare, per lo svolgimento e la risoluzione stessa di un conflitto. Essi permettono una continua comunicazione tra le forze armate o le organizzazioni operanti sul territorio e i membri appartenenti alle autorità locali o alla popolazione. Gli interpreti mettono a disposizione le loro conoscenze linguistiche e culturali per stabilire relazioni tra la forza occupante e la popolazione locale. Per questo molto spesso la forza occupante o le organizzazioni internazionali tendono ad assumere soggetti del luogo, con il rischio di avvalersi di figure poco professionali e con un'esperienza insufficiente, ma che allo stesso tempo hanno il vantaggio di essere i migliori conoscitori della cultura locale. Il fine ultimo delle ONG e delle organizzazioni internazionali è quello di raggiungere la massima efficienza possibile nell'osservare, investigare ed analizzare la situazione per determinare se e in quale misura sono stati violati i diritti umani. Più l'organizzazione è in grado di utilizzare e comprendere il linguaggio e la cultura locali, migliore sarà il risultato del suo operato. In fin dei conti, si tratta inoltre di riconoscere il diritto di ogni persona di esprimersi e comunicare nel rispetto della propria lingua e della propria cultura.

*********
The purpose of this thesis is to describe the part played by the interpreters and translators operating in war zones and to understand why they are so essential for the good outcome of a conflict. This thesis essentially focus on two issues. The first is trying to illustrate how the work of these two figures is so crucial in determining the development and the ending of a war; nevertheless, this work is often almost invisible. The second issue is defining their legal status, their rights and the protection they can expect.
The first chapter of this thesis consists of an introduction to the role and the profession of the interpreter and the translator and their evolution during the course of history. In this chapter, I will also analyse the different types and techniques of interpretation and the importance of the proper choice of words while translating something. I will then take into consideration the careers of these two figures in Italy as non-regulated professions.
In the second chapter, I will pass through the principal conflicts that have characterised the last and the present century. After this historical excursus, I will look at the essential role of language and communication in war operations. I will focus on the skills and abilities requested of and the principal tasks performed by the interpreter and the translator. Then, I will talk about their rights and duties and how they are considered by the other parties involved in the war zone.
In the third chapter, I will take into consideration the different settings and backgrounds in which a war interpreter or translator can operate. I will start with the examples of the United Nations and then continue by looking at their roles in the International Criminal Court of former Yugoslavia, the International Committee of the Red Cross and Amnesty International (as examples of NGOs). Finally I will look at their particular contribution to the mass media industry.
In the fourth chapter, I will try to understand the legal status of the interpreters and translators operating in conflict zones. I will discuss about their rights, the international protection they are offered and the problems arising from the absence of an ad hoc legislation.
Finally, the fifth chapter is a sort of collection of stories and testimonials by people who experienced what it means to be an interpreter operating in a war zone.

Informazioni tesi

  Autore: Martina Altamura
  Tipo: Laurea II ciclo (magistrale o specialistica)
  Anno: 2017-18
  Università: Università degli Studi dell'Insubria
  Facoltà: Lingue straniere per la comunicazione internazionale
  Corso: Traduzione giuridica
  Relatore: Jane Christopher
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 103

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
4 ABSTRACT The purpose of this thesis is to describe the part played by the interpreters and translators operating in war zones and to understand why they are so essential for the good outcome of a conflict. This thesis essentially focuses on two issues. The first is to illustrate how the work of these two figures is so crucial in determining the development and the ending of a war; nevertheless, this work is often almost invisible. The second issue is defining their legal status, their rights and the protection they can expect. The first chapter of this thesis consists of an introduction to the role and the profession of the interpreter and the translator and their evolution during the course of history. In this chapter, I will also analyse the different types and techniques of interpretation and the importance of the proper choice of words while translating something. I will then take into consideration the careers of these two figures in Italy as non-regulated professions. In the second chapter, I will pass through the principal conflicts that characterised last century and recent years. After this historical excursus, I will look at the essential role of language and communication in war operations. I will focus on the skills and abilities requested of and the principal tasks performed by the interpreter and the translator. Then, I will talk about their rights and duties and how they are considered by the other parties involved in the war zone. In the third chapter, I will take into consideration the different settings and backgrounds in which a war interpreter or translator can operate. I will start with the examples of the United Nations and then continue by looking at their roles in the International Criminal Court of former Yugoslavia, the International Committee of the Red Cross and Amnesty International (as examples of NGOs). Finally, I will look at their particular contribution to the mass media industry. In the fourth chapter, I will try to understand the legal status of the interpreters and translators operating in conflict zones. I will look at their rights, the international protection they are offered and the problems arising from the absence of an ad hoc legislation. Finally, the fifth chapter is a sort of collection of stories and testimonials by people who experienced what it means to be an interpreter operating in a war zone.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Per tradurre questa tesi clicca qui »
Scopri come funziona »

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

comunicazione
guerra
nazioni unite
lingua
ong
interpreti
traduttori
protezione internazionale
tutela dei diritti
conflitto armato

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi