Skip to content

Ruolo della balneofangoterapia nella fibromialgia

Informazioni tesi

  Autore: Marco Gian Mancuso
  Tipo: Tesi di Master
Master in Idrologia medica e medicina termale
Anno: 2021
Docente/Relatore: Maria Pia Vairetti
Istituito da: Università degli Studi di Pavia
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 71

Lo scopo del seguente lavoro è quello di evidenziare le potenzialità della Medicina Termale ed in particolare della Balneofangoterapia (BFT) nel trattamento della FM descrivendo anche altre terapie non farmacologiche da associare in modo da proporre al paziente un iter terapeutico personalizzato in base al quadro clinico.
La fibromialgia (FM) è una condizione caratterizzata da dolore muscoloscheletrico cronico diffuso associata ad a numerosi altri sintomi. L’impatto socioeconomico della FM è notevole: infatti la condizione causa elevati costi diretti e indiretti (ad esempio, uso dell'assistenza sanitaria, congedo per malattia, ecc.); inoltre spesso prima di arrivare ad una diagnosi il paziente è costretto a consultare numerosi specialisti con idee e mentalità diverse. Ciò determina, oltre ad un importante dispendio di risorse economiche, anche un significativo grado di confusione: la mancanza di un trattamento ben codificato e la diversità di opinioni contrastanti espone il paziente a grande frustrazione per cui si mette costantemente alla ricerca di qualcuno che possa risolvere il problema. Sono pertanto necessarie raccomandazioni di trattamento adeguate sia nell'interesse del benessere del paziente che per motivi economici. La cosa migliore è che tale condizione patologica sia gestita da un team inter professionale all’interno di una struttura adeguata che sappia garantire efficacia ed efficienza delle prestazioni oltre ad un importante grado di attenzione al singolo paziente. In questo senso lo stabilimento termale può diventare un importante centro di riferimento per il paziente fibromialgico perché può garantire, in un ambiente piacevole e rilassante, un’azione coordinata multidisciplinare di un team di operatori che, per tradizione, è abituata a tenere in grande considerazione la parte umana del paziente.

Informazioni tesi

  Autore: Marco Gian Mancuso
  Tipo: Tesi di Master
Master in Idrologia medica e medicina termale
Anno: 2021
Docente/Relatore: Maria Pia Vairetti
Istituito da: Università degli Studi di Pavia
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 71

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
CAP I T O L O 2 : BAL NE O F ANG O T E RAP I A(BF T ) La B alneof angot erapia(B F T ) può essere def init a come un int ervent o balneologico associat o all’applicazione est erna del f ango per scopi t erapeut ici. La B F T provoca ef f et t i f isiologici locali e generalizzat i nell' organismo, che vengono esercit at i at t raverso meccanismi legat i agli ef f et t i t erapeut ici del calore, alle propriet à chimiche e biologiche delle acque e dei peloidi ( 3 5 ; 3 6 ); a causa dell' elevat a t emperat ura di applicazione, generalment e compresa t ra 38 e 42 gradi cent igradi, gli ef f et t i t ermot erapeut ici sono alla base di quest i t rat t ament i anche se le sost anze organiche e inorganiche biologicament e at t ive at t raverso la pelle svolgono anche esse un ruolo nell' ef f icacia della balneot erapia: la azione della B F T include una serie di azioni legat e alla azione aspecif ica di pressione est erna dell’acqua, dal galleggiament o e dalla azione t ermica dell’acqua t ermale sul corpo ed alla composizione dell’acqua e peloidi da cui originano. Q ualunque di quest i meccanismi sia implicat o in misura minore o maggiore, le rispost e f isiologiche derivant i dalla balneot erapia consist ono principalment e in ef f et t i neuroendocrini e immunologici che sono st at i st udiat i più ampiament e nelle pat ologie reumat iche. La t emperat ura ha un ruolo cent rale negli ef f et t i della B F T ; acqua e f ango t ermale sono generalment e applicat i caldi in quant o sono veicoli eccellent i per il t rasf eriment o del calore, essendo in grado di t rat t enere il calore e rilasciarlo lent ament e, in modo che quest i t rat t ament i possano essere considerat i int ervent i t ermo t erapeut ici( 3 4 ). S t udi in vit ro e in vivo hanno st abilit o che alcuni minerali solubili in acqua sono in grado di permeare la pelle umana e sembrano essere il meccanismo chiave responsabile del migliorament o in alcuni esit i clinici, implicando così che t ali ef f et t i benef ici non sono esclusivament e legat i all' azione del calore. I n diverse pat ologie, la B F T causa una riduzione delle concent razioni di siero di cit ochine pro-inf iammat orie come I L-1β , I L-6 e T G F -B ( 6 3 )così come un aument o del f at t ore di crescit a ant inf iammat orio I G F -1. È ben not o che la rispost a inf iammat oria svolge un ruolo chiave nello sviluppo e nella persist enza di molt i st at i di dolore pat ologico. 15

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Per tradurre questa tesi clicca qui »
Scopri come funziona »

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

fibromialgia
balneofangoterapia
terapia termale

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi