; Skip to content

''Only love can save me and love has destroyed me'': Interpersonal and self-inflicted violence in Sarah Kane's theatre

Gratis La preview di questa tesi è scaricabile gratuitamente in formato PDF.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline. L'iscrizione non comporta alcun costo: effettua il Login o Registrati.

Mostra/Nascondi contenuto.
10 seen as commercial exchanges, people resemble possessions, and violence and crime have their good part of the attention. It skilfully showed “the corruption of human relationships under the rules of capitalistic society”. 7 2.1 A “brutal” invasion of dramatic fervour. Born in the seventies, intellectually grown in the eighties, in their twenties in the nineties. Several young new playwrights had known until now a context completely different from the one observable after 1990, with the end of the Cold War, and they had always seen their Nation ruled by Conservatives. Then, they understood that political alternatives existed and that the world could change, though the disappointment for a still remarkable amount of crimes and inconveniences. What results is they tried to represent the world and its brutality in an extreme way; they reacted throwing all the cruelty they saw in real life directly to their spectators. Hence, the name “in-yer-face theatre”, a name chosen by Aleks Sierz, which properly describes the relationship between the stage and the audience. 8 The Berlin Wall fell down, other walls were ready to fall, right in front of the audience: conceptual walls. Aggressive and blatant, the trend is usually said to be London-based and, of course, it is to be taken into account that the capital itself is the setting of numerous plays. However, the dominant theatrical style of the decade owes a lot to Scotland, whose productions had a broad influence on the ‘in-yer-face’ sensibility. Scottish theatre of the nineties is well represented by the work of playwrights such as David Greig and Anthony Neilson or, and especially, by the highly successful theatre version of Irvine Welsh’s Trainspotting by Harry Gibson. The adaptation elevated it to a rough anti-drugs classic also in the dramatic repertoire and contributed in inaugurating a new frankness of tone and new visual images. Like an ‘angry young man’, Welsh wrote Trainspotting because people were dying of ignorance and no one was speaking about the dangers of needle-sharing. Disturbing moments included a man injecting a syringe into his penis and a waitress mixing excrements in the food ordered by rude costumers for revenge. In Gibson’s version, there are not trains; 7 Aslı Kutluk, Images of violence in Sarah Kane’s 4.48 Psychosis and Mark Ravenhill’s Shopping and Fucking, Ankara: Orta Doğu Üniversitesi, 2008, p. 10 8 Sierz, Modern British Playwriting: The 1990s, p. 58
Anteprima della tesi: ''Only love can save me and love has destroyed me'': Interpersonal and self-inflicted violence in Sarah Kane's theatre, Pagina 6

Preview dalla tesi:

''Only love can save me and love has destroyed me'': Interpersonal and self-inflicted violence in Sarah Kane's theatre

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Valentina De Cecco
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2016-17
  Università: Università degli Studi di Trento
  Facoltà: Lettere e Filosofia
  Corso: Lingue e culture moderne
  Relatore: Greta Perletti
  Lingua: Inglese
  Num. pagine: 64

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Per tradurre questa tesi clicca qui »
Scopri come funziona »

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

letteratura inglese
teatro inglese
inglese
sarah kane
drammaturgia
theatre
violence
tesi in inglese
playwriting
violenza nel teatro

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi