Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La responsabilità dei capi delle associazioni criminose per i delitti-scopo

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

8 Si è provveduto, altresì, a evidenziare brevemente i rapporti intercorrenti tra l’istituto medesimo e le fattispecie associative. L’analisi delle posizioni che ha assunto la giurisprudenza sul problema è stata effettuata, nel secondo capitolo, cercando di seguire, per ciascuno dei settori studiati, un ordine cronologico; dapprima si è richiamata la giurisprudenza (di merito e di legittimità) sulle associazioni terroristiche, in un arco temporale ampio più di due decenni; in seguito si è tratteggiato il complesso fenomeno mafioso, in riferimento specificamente alle strutture di Cosa Nostra e alla “spinosa” e controversa tematica del “consenso tacito”; da ultimo si è osservato come la giurisprudenza abbia affrontato il problema in un campo, se vogliamo, insolito quale quello delle associazioni religiose o presunte tali. Nell’ultima parte, invero, si è cercato di fornire un panorama delle soluzioni e posizioni che la dottrina ha elaborato, provvedendo a distinguere, molto spesso più per necessità di chiarezza dell’esposizione che per elementi sostanziali, tra posizioni favorevoli e posizioni contrarie (sarebbe stato, forse, più opportuno definirle come maggiormente problematiche) alla suddetta responsabilità e concludendo il lavoro con brevi osservazioni personali, in un’ottica comparativistica e de iure condendo.

Anteprima della Tesi di Emilio Cintolo

Anteprima della tesi: La responsabilità dei capi delle associazioni criminose per i delitti-scopo, Pagina 4

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Emilio Cintolo Contatta »

Composta da 169 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3711 click dal 21/10/2004.

 

Consultata integralmente 8 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.