Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La concentrazione bancaria in Italia: analisi del processo di evoluzione storica in rapporto alle realtà economiche di altri paesi

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

19 1.3 Gli anni della riforma bancaria: dal 1935 al secondo dopoguerra La lunga serie di fallimenti bancari degli anni precedenti ed i segni che questi avevano lasciato nell’economia nazionale imponevano un avvicinamento dei vari istituti di credito, allo scopo di trovare una soluzione nell’interesse di tutti. Da tempo si erano tentate le prime intese interbancarie, i primi cartelli per cercare di porre un freno alla spinta concorrenziale che minacciava di portare al tracollo tutte le banche, grandi e piccole. Per questo motivo, la proposta, avanzata da Governo, di tracciare i quadri delle attività economiche nazionali su base corporativa, incontrò il favore delle banche, pronte a trovare, se non una soluzione definitiva, almeno una tregua alla propria crisi. L’inquadramento corporativo sembrò essere il più adatto non solo per il miglioramento dell’economia nazionale, ma anche l’unica possibilità di dotare il settore bancario di un coordinamento e di una disciplina. Con l’istituzione della Corporazione del Credito vennero affrontati molti problemi che erano rimasti a lungo irrisolti: ξ Il ruolo di controllo della Banca d’Italia veniva messo ora in discussione in relazione alla sua natura di ente di diritto privato. Si pensava, infatti, che un controllo così ampio e così vitale per l’economia nazionale dovesse essere affidato ad un ente che rappresentasse l’interesse pubblico e che non fosse in concorrenza sul mercato con gli istituti di credito su cui doveva vigilare.

Anteprima della Tesi di Angelo Malagnino

Anteprima della tesi: La concentrazione bancaria in Italia: analisi del processo di evoluzione storica in rapporto alle realtà economiche di altri paesi, Pagina 15

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Angelo Malagnino Contatta »

Composta da 182 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5392 click dal 26/10/2004.

 

Consultata integralmente 18 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.