Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

WOKS, un Modello per L'intelligenza Collettiva

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

7 Contenuto della Tesi e Riferimenti Teorici Il presente lavoro è organizzato in cinque sezioni nelle quali sarà definito un modello teorico, per l'interpretazione di un fenomeno cresciuto e sviluppatosi grazie all'introduzione delle nuove tecnologie della comunicazione. L'oggetto di studio è l'intelligenza collettiva definita, nelle sue caratteristiche generali, da Pierre Lèvy (Lèvy, 1994). Lèvy ipotizza un'interconnessione tra gli utenti che comunicano attraverso Internet, tale da configurare un'intelligenza, frutto del contributo intellettuale e conoscitivo messo a disposizione dagli utenti stessi. L'intuizione di Lèvy viene sviluppata ed integrata con il ricorso alla teoria dei sistemi (Bertalanffy, 1969), con particolare riferimento ai sistemi cibernetici (Weiner, 1965) impiegati nel paradigma mentale proposto da Bateson (Bateson, 1979). Il risultato di questa operazione è un modello denominato Web Open Knowledge System (WOKS), ovvero un sistema per l'analisi della conoscenza costruita in un ambiente "virtuale" quale quello costituito dalla rete Internet. Il primo capitolo, Sistemi e Conoscenza, è un'introduzione alla teoria dei sistemi ed alle sue relazioni con l'epistemologia che ha lo scopo di delineare come è possibile utilizzare i modelli cibernetici, ed in particolare quello proposto da Bateson, per analizzare le tematiche relative alla costruzione della conoscenza. Il capitolo successivo, La comunicazione su Internet, delinea le caratteristiche principali di Internet quale sistema di comunicazione. Descrivendo le caratteristiche tecniche, le implicazioni sociali e psicologiche introdotte da questo "New media", si vuole dimostrare come, grazie ad esso, sia sorto un fenomeno del tutto originale denominato intelligenza collettiva. Il terzo capitolo, Il modello dell'intelligenza Collettiva, è il fulcro centrale della tesi. In esso viene definito il modello formale WOKS e sono descritti gli strumenti che lo caratterizzano. Una particolare attenzione è riservata al Forum telematico, un sistema di comunicazione che fonde alcune caratteristiche del dialogo orale con altre del testo scritto creando un sistema ibrido, fondamentale per il funzionamento dell'intelligenza collettiva.

Anteprima della Tesi di Cristiano Caporali

Anteprima della tesi: WOKS, un Modello per L'intelligenza Collettiva, Pagina 3

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze dell'Educazione

Autore: Cristiano Caporali Contatta »

Composta da 213 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2432 click dal 03/11/2004.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.