Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Le nuove tecniche e tecnologie in azienda: L’utilizzo della business intelligence per il customer relationship management

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

17 Essa deriva da fenomeni di carattere prevalentemente strutturale e non transitorio, quali la crescente internazionalizzazione e globalizzazione dei mercati e della concorrenza, la saturazione dei mercati di molti beni di consumo durevole, le modifiche nel comportamento dei consumatori, l’accelerazione dell’innovazione tecnologica, con la progressiva riduzione del tempo intercorrente tra sviluppo e commercializzazione di nuove tecnologie. In questo scenario traggono vantaggio le singole imprese, e ancor più i sistemi e le reti di imprese, che adottano paradigmi strategici basati su un approccio dinamico, caratterizzato da un continuo processo di innovazione, apprendimento e miglioramento. Una conseguenza di questo orientamento è la ricerca congiunta sia dell’efficienza sia della differenziazione dei prodotti-servizi, con maggiore qualità, innovatività, personalizzazione e servizio; si propone dunque la necessità di abbandonare o ripensare le strategie competitive estremamente focalizzate, mirate cioè alternativamente alla diminuzione dei costi, o all’aumento della qualità o del livello di servizio. Si è diffusa e consolidata l’opinione che, nel nuovo scenario della competizione, la creazione di vantaggi competitivi sostenibili si fondi sempre più sulla capacità di produrre valore reale per i clienti. Alcuni ricercatori sostengono che si è in presenza di una svolta epocale, con il passaggio dal modello fordista-taylorista a un nuovo modo di produrre che “combina i vantaggi della produzione artigianale con quella di massa”. Il quadro di sintesi dei principi di fondo o dei paradigmi, che guidano la progettazione e gestione dei nuovi modelli di management, si articola in due grandi aree: - la prima area riguarda l’economia della produzione e i criteri di definizione della strategia di produzione; il nuovo paradigma spinge a perseguire congiuntamente una pluralità di obiettivi di prestazioni e a ricercare la flessibilità strategica, invece di focalizzare strettamente le

Anteprima della Tesi di Diego Carpentiero

Anteprima della tesi: Le nuove tecniche e tecnologie in azienda: L’utilizzo della business intelligence per il customer relationship management, Pagina 14

Diploma di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Diego Carpentiero Contatta »

Composta da 132 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3782 click dal 03/11/2004.

 

Consultata integralmente 7 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.