Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Endocrine Disruptors: Fertilità maschile e Metalli pesanti

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

18 anche stata avanzata l’ipotesi che la dieta dei paesi industrializzati, quando paragonata a diete vegetariane o semivegetariane, sia alla base di una maggiore incidenza di altri tumori, oltre quello della mammella, cosiddetti ormonodipendenti. In effetti, molti contaminanti ambientali, identificati come potenziali ED, si accumulano nei tessuti e quindi negli alimenti di origine animale. Per completezza va ricordato come, secondo alcuni autori, l’effetto protettivo della dieta vegetariana sia proprio dovuto alla presenza di elevate quantità di fitoestrogeni, soprattutto isoflavonoidi e lignani. In quest'ottica, l'Unione Europea, e l'Organizzazione mondiale della Sanità hanno patrocinato con programmi specifici ricerche di approfondimento dell'argomento. Con il termine di "endocrine disruptors" (ED), sono definiti quegli agenti esogeni che interferiscono con la produzione, il rilascio, il trasporto, il metabolismo, il legame, l'azione o l'eliminazione degli ormoni fisiologicamente presenti nell'organismo. Gli inquinanti ambientali e le noxae professionali rientrano tra quei fattori che includono anche farmaci, infezioni, traumi, stati di stress fisici e/o psichici che possono influire sull'equilibrio del sistema endocrino attraverso molteplici meccanismi fisiopatologici. Gli ormoni sono molecole liberate da organi endocrini nella circolazione sanguigna; da qui raggiungono uno o più tessuti bersaglio, dove svolgono la loro azione. Cellule secernenti ormoni si trovano anche in organi, la cui funzione principale non è quella

Anteprima della Tesi di Carmelo Domenico Liberati

Anteprima della tesi: Endocrine Disruptors: Fertilità maschile e Metalli pesanti, Pagina 14

Tesi di Specializzazione/Perfezionamento

Autore: Carmelo Domenico Liberati Contatta »

Composta da 129 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2626 click dal 04/11/2004.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.