Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La responsabilità sociale d'impresa: accountability e modelli di rendicontazione

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

17 come derivante da un membro della collettività e solo successivamente come frutto di un’attività produttiva. Ciò rafforza i legami territoriali dell’ente economico e lo spinge verso il rispetto delle regole sociali e delle consuetudini condivise. A tale proposito la rivista americana Business Ethics ha elaborato una classifica delle prime 100 “Best Corporate Citizens”, sulla base di un campione di 650 società, attribuendo un punteggio basato sull’analisi di cinque aree di riferimento: l’ambiente, il rapporto con le comunità locali, le relazioni con i propri dipendenti, i clienti e il rispetto delle diversità. Le aziende che si sono posizionate ai primi 25 posti di questa prestigiosa graduatoria sono elencate nella Tabella 1.1. La dimensione etica dell’impresa riguarda anche la sostenibilità, ovvero il legame tra le attività umane e le loro conseguenze, che devono essere tali da permettere alla vita di continuare, agli individui di soddisfare i loro bisogni e alle diverse culture di svilupparsi, ma in modo tale che le variazioni apportate non modifichino il contesto biofisico globale. Il concetto di sviluppo sostenibile è stato portato per la prima volta all’attenzione dell’opinione pubblica e degli studiosi nel rapporto della Commissione Mondiale per l’Ambiente e lo Sviluppo nel 1987 (Rapporto Brundtland, Nazioni Unite, 1987). Dopo la Conferenza di Rio de Janeiro (Conferenza delle Nazioni Unite, 3-14 giugno 1992), lo sviluppo sostenibile è divenuto un obiettivo dichiarato delle politiche economiche e ambientali dei vari Paesi e degli accordi internazionali aventi per oggetto materie ambientali. Da notare come sostenibilità non significhi necessariamente che l’ecosistema debba essere conservato intatto, bensì che nel computo dei costi-opportunità dello sviluppo sia tenuta nella debita considerazione l’esigenza di preservare la base ecologica per lo sviluppo futuro.

Anteprima della Tesi di Giulia Pitzolu

Anteprima della tesi: La responsabilità sociale d'impresa: accountability e modelli di rendicontazione, Pagina 14

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Giulia Pitzolu Contatta »

Composta da 257 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 7187 click dal 11/11/2004.

 

Consultata integralmente 21 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.