Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Arbitrato Internazionale Commerciale in Australia: problemi attuali

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Lorenzo Paiano 19 permette alle parti di richiedere assistenza per un ordine coattivo di comparizione di fronte all’arbitro oppure di presentazione di determinati documenti. Il CAA contiene molte disposizioni riguardanti la condotta dell’arbitro. Attualmente, non è molto chiaro se un arbitro possa decidere come “amiable compositeur” (conciliatore amichevole): questo ruolo consiste nel decidere la controversia devoluta al tribunale arbitrale secondo equità, discostandosi dai metodi e le regole utilizzati da un giudice per raggiungere la soluzione. La dottrina inglese ha mostrato una rigida fermezza nei confronti di questo concetto 13 ; d’altra parte il CAA prevede che i contraenti una convenzione arbitrale possano, per mezzo un accordo scritto, autorizzare l’arbitro a decidere come amiable compositeur o ex aequo et bono. Naturalmente, in assenza di un tale accordo, la decisione dovrà basarsi esclusivamente sulla legge. § 4. Common Law La pur ampia legislazione sull’arbitrato presente al momento in Australia non è probabilmente esaustiva. Vi sono alcuni vuoti di tutela nel CAA, quindi le regole della disciplina generale possono recitare un loro ruolo; lo stesso concetto può valere per la Convenzione di New York. La sect. 12(2) del IA Act prevede che niente nell’Act ostacola il diritto di ogni soggetto di far riconoscere un lodo straniero in altro modo rispetto alle regole dell’Act. Così un lodo straniero, non riconoscibile a norma della New York Convention, nella sua applicazione da parte del legislatore australiano, potrà trovar riconoscimento secondo la common law. La situazione può essere differente per gli arbitrati commerciali internazionali ai quali si applichino le regole della Legge Modello. Dato che il Modello elaborato dalle Nazioni Unite è un codice autonomo e autosufficiente, che ha seguito uno sviluppo disgiunto dall’applicazione delle 13 Mustill & Boyd, Commercial Arbitration 74 – 86 (2d ed. 1988).

Anteprima della Tesi di Lorenzo Paiano

Anteprima della tesi: Arbitrato Internazionale Commerciale in Australia: problemi attuali, Pagina 15

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Lorenzo Paiano Contatta »

Composta da 281 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2156 click dal 08/11/2004.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.