Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Definizione e sviluppo di servizi a valore aggiunto: il progetto Contatore Elettronico di Enel Distribuzione

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

1 CAP.1 - Introduzione ξ 1.1 – Premessa Il progetto Contatore Elettronico prevede la sostituzione, iniziata nel 2000-2001, di 30 milioni di contatori elettromeccanici, presenti sul territorio italiano e collegati alla rete in bassa tensione, con altrettanti contatori elettronici “intelligenti” di nuova generazione e la predisposizione dell’architettura di sistema, sia in termini di hardware che di software. Parallelamente all’installazione dei nuovi contatori vengono portate avanti attività volte allo sviluppo di servizi a valore aggiunto che permettano di sfruttare a pieno le potenzialità del canale PLC (Power Line Canal). Questa operazione sancisce un’importante e radicale svolta. La differenza non sta tanto nella tecnologia utilizzata per misurare l’energia elettrica venduta, quanto nella possibilità di scambiare informazioni tra centro e “periferia”, e viceversa, utilizzando come supporto la stessa infrastruttura. Sono principalmente due le cause che hanno determinato questa evoluzione: l’obsolescenza tecnologica degli apparecchi a disposizione dell’utente e l’evoluzione delle regole e del contesto normativo del mercato dell’energia.

Anteprima della Tesi di Valerio Vadacchino

Anteprima della tesi: Definizione e sviluppo di servizi a valore aggiunto: il progetto Contatore Elettronico di Enel Distribuzione, Pagina 1

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Ingegneria

Autore: Valerio Vadacchino Contatta »

Composta da 132 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2257 click dal 08/11/2004.

 

Consultata integralmente 5 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.