Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'universo mafioso in Italia dal secondo dopoguerra ad oggi

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Introduzione 7 emerso dalla relazione presentata dal Procuratore Nazionale Antimafia Pier Luigi Vigna, afferma: seconda questione. Non ritiene che il messaggio: “Cosa nostra è finita e quindi prendetene atto anche voi che siete fuori”sia un messaggio molto debole? Infatti, chi è fuori non solo è al corrente del fatto che la Cosa nostra delle stragi è finita, ma ha anche cambiato completamente atteggiamento e non credo che si ritirerebbe mai dal mondo degli affari in cui opera controllando pezzi di territorio. Il ragionamento “Cosa nostra è finita” lo conoscono e lo riferiscono, ovviamente al periodo delle autobomba, delle stragi e dei grandi attentati. 12 Ma la nuova linea, che apparentemente risulta essere meno dannosa, perché non supportata dal “terrore” scaturito da centinaia di omicidi, è invece infida e subdola e affianca alla consueta dotazione di “disvalori” una capacità strategica, ben più sottile della vecchia, che le permette di rapportarsi e recare danno ad una società profondamente mutata a seguito dei nuovi equilibri del sistema internazionale post guerra fredda. In un recente articolo di commento al Rapporto annuale sul fenomeno della criminalità organizzata per l’anno 2002 del Ministero dell’Interno, si osserva: in una Cosa Nostra che si sta rinnovando e dove “permane il primato” di Bernardo Provenzano, l’aspetto più saliente è che “sono stati definitivamente sanati – scrive il Viminale – i contrasti tra i provenzaniani e i “falchi” di Riina, con il ripristino di un basso profilo atto a rendere più efficace la gestione dell’economia mafiosa”. 13 12 Commissione Parlamentare d’inchiesta del fenomeno della criminalità organizzata mafiosa e similare, Resoconto stenografico della seduta di martedì 12 marzo 2002, bozza non corretta, (intervento del senatore Vizzini), A.P., Camera dei Deputati-Senato della Repubblica, XIV legislatura,, Roma 2002, p. 5. 13 Cosa Nostra si rinnova, è pace fra gli uomini di Riina e Provenzano, “La Stampa”, 27 agosto 2003.

Anteprima della Tesi di Diego Dalla Verde

Anteprima della tesi: L'universo mafioso in Italia dal secondo dopoguerra ad oggi, Pagina 7

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Diego Dalla Verde Contatta »

Composta da 519 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 13096 click dal 08/11/2004.

 

Consultata integralmente 26 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.