Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Contabilità direzionale e controllo di gestione nelle imprese ad elevato contenuto innovativo

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

11 - - valutare le rimanenze finali e determinare il costo del venduto per il reporting di bilancio. - - calcolare il costo dei prodotti e dei servizi utili per il controllo manageriale (pianificazione, monitoraggio, controllo delle attività e valutazione delle prestazioni). Parte dei responsabili di controllo direzionale ritiene che per predisporre un report di bilancio e direzionale si dovrebbe ricorrere a sistemi di cost accounting separati. Questo perché per i manager, che hanno il non semplice compito di gestire i costi e migliorare la produttività giorno per giorno, le informazioni in merito alla valutazione delle rimanenze e al calcolo del costo dei beni prodotti e venduti sono storiche e molto aggregate e quindi inevitabilmente distorte per poter essere adoperate. In conclusione, il sistema di contabilità direzionale di un'impresa dovrebbe essere in grado di fornire informazioni tempestive e accurate per facilitare gli sforzi di controllo dei costi, per misurare e aumentare la produttività senza perdere di vista gli obiettivi strategici di lungo periodo. Ma non solo. I sistemi di contabilità direzionale oggigiorno devono essere in grado di fornire, con precisione molto accurata, informazioni di costo in modo tale che le decisioni di prezzo, introduzione/abbandono prodotti e le risposte alle azioni dei competitors siano compiute col supporto dei migliori dati di cui si possa disporre. Infine bisogna considerare che le organizzazioni fortemente decentrate hanno necessità di sistemi che permettano di motivare e misurare le prestazioni dei loro manager. Questi sistemi dovrebbero stimolare e fornire segnali adeguati ai manager che operano in diverse funzioni, con prodotti e processi dissimili e su attività disperse.

Anteprima della Tesi di Paolo Martini

Anteprima della tesi: Contabilità direzionale e controllo di gestione nelle imprese ad elevato contenuto innovativo, Pagina 8

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Paolo Martini Contatta »

Composta da 236 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 8083 click dal 09/11/2004.

 

Consultata integralmente 11 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.