Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La riforma del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

10 organi sussidiari con carattere di permanenza per il perseguimento di fini speciali (U.N.C.T.A.D.: United Nations Conference of Trade and Development, U.N.D.P.: United Nations Development Program, U.N.I.C.E.F.: United Nations Children Fund) insieme a commissioni ad hoc. I compiti principali dell’Assemblea sono quelli di discutere, esaminare e studiare qualsiasi questione o argomento rientri nei fini della Carta e richiamare l’attenzione del Consiglio di Sicurezza sulle situazioni che possono mettere in pericolo la pace e la sicurezza internazionale. Non può assumere decisioni vincolanti, ma soltanto formulare raccomandazioni. CONSIGLIO DI SICUREZZA E’ l’organo principale del sistema delle Nazioni Unite, fino al 1965 era composto da soli undici membri di cui sei non permanenti, oggi ne fanno parte quindici membri di cui cinque permanenti indicati dalla Carta (Cina, Francia, Gran Bretagna, Russia e Stati Uniti) e dieci non permanenti eletti dall’Assemblea a maggioranza di due terzi per un periodo di due anni. Il principio di un’equa distribuzione geografica è il criterio base per la nomina dei membri, il Consiglio di Sicurezza ha un regolamento interno e la presidenza viene assunta a rotazione da ogni membro per un periodo di un mese. Il sistema di votazione è stato molto contestato nel corso degli anni, in quanto le decisioni sulle questioni procedurali sono assunte con il voto favorevole di nove membri, mentre per quanto riguarda le altre decisioni esse vengono adottate con un voto favorevole di nove membri, nel quale siano compresi i voti dei membri permanenti. Questi ultimi dispongono di conseguenza di un vero e proprio diritto

Anteprima della Tesi di Marco Casal

Anteprima della tesi: La riforma del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite, Pagina 8

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Marco Casal Contatta »

Composta da 83 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5509 click dal 10/11/2004.

 

Consultata integralmente 15 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.