Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Ruolo dell'attenzione nella percezione visiva dell'orientamento

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

19 Hubel e Wiesel ritengono che le interazioni tra le cellule semplici e le cellule complesse possano avere importanza per la percezione delle forme, indipendentemente dalla posizione della retina sulla quale esse si proiettano. Le cellule semplici e le cellule complesse hanno in comune la proprietà di rispondere solo a linee orientate in modo specifico. Le cellule specifiche per l’orientamento rispondono, comunque, meglio a una linea in movimento rispetto a una linea fissa. Infatti uno spostamento di un oggetto nel campo visivo, o un piccolo movimento saccadico dell’occhio, attiva una nuova popolazione di cellule semplici, perché queste cellule sono sensibili alla posizione esatta delle linee nel campo recettivo, mentre se il movimento è piccolo continuerà a eccitare la stessa popolazione di cellule complesse. Le cellule complesse hanno campi recettivi più grandi che non sono suddivisi in zone e che rispondono al movimento dello stimolo nel campo recettivo. Queste cellule hanno, dunque la capacità di riconoscere le stesse forme dovunque siano localizzate nel campo visivo, su una vasta scala di posizioni.

Anteprima della Tesi di Floranna Greco

Anteprima della tesi: Ruolo dell'attenzione nella percezione visiva dell'orientamento, Pagina 15

Tesi di Laurea

Facoltà: Psicologia

Autore: Floranna Greco Contatta »

Composta da 155 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 8550 click dal 21/12/2004.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.