Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Le società di produzione televisive

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

6 di apprezzare non chi sta in televisione ma chi la televisione la costruisce. La mia tesi nasce proprio dalla consapevolezza di quanto sia articolato e allo stesso tempo affascinante questo mondo. La storia di questo piccolo programma insomma, mi ha reso partecipe di una realtà a me completamente sconosciuta, mi ha messo a contatto con un mondo fatto di autori, registi e produttori, personaggi prima di allora conosciuti solo grazie ai titoli di coda dei film. Una delle prime cose che ho capito è che a produrre programmi non sono solo le reti televisive; il mercato televisivo è infatti costituito anche da una miriade di società, grandi e piccole, che scrivono e realizzano programmi televisivi per poi venderli alle reti. “Il Protagonista” è stato uno di questi. Prodotto dalla società di produzione televisiva Magnolia, di Giorgio Gori, è stato poi venduto a Italia1. Magnolia ha comunque tenuto i diritti sul format ed altre reti e case di produzioni straniere lo hanno opzionato per produrlo e trasmetterlo anche all’estero. “Il Protagonista” è stato quindi uno dei tanti programmi che costituiscono quello che viene chiamato il mercato dei format televisivi; ed è proprio dall’analisi di questo mercato che partirà la mia tesi. Il primo capitolo è basato sullo studio della struttura del mercato europeo e americano dei format televisivi, sui loro punti di forza e sugli elementi che li contraddistinguono. Chiarirò cosa si intende per format televisivo, ma soprattutto quali sono i meccanismi grazie ai quali un format possa essere venduto o acquistato sui mercati internazionali. Evidenziando il basso potere negoziale dei produttori rispetto alle reti sul mantenimento dei diritti, dimostrerò come questa situazione si ripercuote negativamente su tutto il mercato europeo con una assenza totale di un “secondo mercato” che garantisca una buona circolazione dei prodotti audiovisivi. L’analisi generale delle caratteristiche dei produttori indipendenti e le loro strategie sul mercato internazionale chiuderanno il capitolo. Il secondo capitolo si focalizzerà sul mercato italiano degli “indipendenti”, l’analisi delle modalità con cui questi operano sarà seguita dalle problematiche che oggi, data la loro condizione di subalternità, i produttori indipendenti devono affrontare quando portano i loro progetti alle reti. La struttura del sistema italiano, il duopolio, affievolisce infatti il loro potere negoziale. L’analisi del genere fiction e intrattenimento leggero visto dalla prospettiva degli “indipendenti” ci aiuteranno poi a capire quali sono le dinamiche produttive adottate da queste società. Le tre più grandi società produttrici indipendenti presenti oggi in Italia Endemol, Grundy ed Einstein, saranno l’oggetto del terzo capitolo. La descrizione della struttura societaria, lo studio delle strategie e l’analisi dei loro format principali, ci chiarirà quali sono i fattori che fanno di queste società dei leader nel settore. Questa passione, nata dopo la mia breve esperienza televisiva, si è poi alimentata anche grazie alla presenza della nuova cattedra di “Storia della radio e della televisione” attivata nella mia facoltà. Gli strumenti teorici e le conoscenze acquisite durante questo corso hanno avuto la possibilità di concretizzarsi nella redazione di Magnolia, nella quale ho lavorato per quattro

Anteprima della Tesi di Davide Intrevado

Anteprima della tesi: Le società di produzione televisive, Pagina 2

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze della Comunicazione

Autore: Davide Intrevado Contatta »

Composta da 123 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 7763 click dal 09/11/2004.

 

Consultata integralmente 29 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.