Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il riciclaggio dei proventi illeciti

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

7 2.2. LEGGI DELEGATE E DECRETI LEGGE. La questione riguardante invece, le leggi delegate (artt. 76 e 77, 1°co. Cost.) e i decreti legge (art. 77, 2° e 3° co. Cost.) è stata risolta positivamente, ritenendo valido il novero di tali atti nella categoria più generale di legge prevista dal 2° co. dell’art. 25 Cost., in quanto fonti normative alle quali, sia pure con particolari limitazioni, la Costituzione riconosce la stessa efficacia degli atti normativi a cui compete la qualifica di legge in senso formale. Sono ritenute così fonti legittime di produzione di norme penali 16 . Non tutta la dottrina 17 , però, si trova d’accordo. Per alcuni infatti sono le stesse caratteristiche degli atti aventi forza di legge ad essere poco compatibili con la ratio della riserva di legge. La legge delegata infatti si porrebbe con la legge delega nello stesso rapporto in cui si porrebbero le fonti normative secondarie nei confronti di una legge che si limitasse a preveder il precetto sostanziale rinviando poi per la sua concretizzazione a fonti subordinate. Risulterebbero perciò eluse, o quanto meno attenuate, le garanzie consistenti nel permettere alle minoranze di sindacare le scelte di criminalizzazione operate dal legislatore. 16 Fiore, Diritto penale, op. cit., 64 ss. 17 Fiandaca-Musco, Diritto penale, op. cit., 72.

Anteprima della Tesi di Giuseppina Matarese

Anteprima della tesi: Il riciclaggio dei proventi illeciti, Pagina 7

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Giuseppina Matarese Contatta »

Composta da 257 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 6579 click dal 11/11/2004.

 

Consultata integralmente 15 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.