Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Strumenti gestionali innovativi: analisi del Value Stream Mapping

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

8 Capitolo 1 TIPOLOLOGIE PRODUTTIVE 1.1 Le due Filosofie Produttive: Push e Pull In teoria esistono due “ filosofie “ produttive una di tipo Push (spinta) e una di tipo Pull (traino) la prima si differenzia dal fatto che ciò che si produce è letteralmente spinto sul mercato mentre la seconda produce secondo ciò che il mercato richiede. A prima vista si intuisce subito che la seconda sia la più flessibile e adattabile a realtà produttive di massa ripetitive e altamente automatizzate con un mix di prodotto limitato (facili da calibrare in un range abbastanza ampio) ma è anche di difficile attuazione in realtà come quella Italiana in cui la produzione avviene a lotti con un mix elevato per la maggiorparte in aziende medie piccole con macchinari che svolgono molteplici funzioni. Nella realtà è molto facile trovare sistemi ibridi che lavorano in parte in maniera pull e in parte in maniera push ma analizzando le differenze tra sistemi “puramente push” e “puramente pull” si riesce a comprendere i fattori che rendono migliore i secondi. 1.2 Sistemi di tipo Push I sistemi di tipo push lavorano secondo previsioni e stime partendo dai dati statistici e storici dell’azienda stessa e tenendo sempre in considerazione la capacità produttiva dell’impianto. Analizzando il meccanismo d’innesco che autorizza l’ingresso in lavorazione di un job, si può notare come l’ordine arriva dall’esterno del sistema produttivo, infatti, secondo le stime e soprattutto le date di consegna del lotto si rilascia l’autorizzazione alla lavorazione.

Anteprima della Tesi di Federico Dotti

Anteprima della tesi: Strumenti gestionali innovativi: analisi del Value Stream Mapping, Pagina 4

Tesi di Laurea

Facoltà: Ingegneria

Autore: Federico Dotti Contatta »

Composta da 111 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4550 click dal 12/11/2004.

 

Consultata integralmente 24 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.