Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Viaggio e paesaggio in Brianza: i turisti di oggi e la traccia anglosassone

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

13 Per indicare i confini della Brianza tutti gli autori concordano che si tratti di un lembo di terra compreso tra il corso del Seveso e dell’Adda, Monza e il Triangolo Lariano; riguardo ai quali siano le delimitazioni territoriali precise ogni autore presenta tuttavia diverse versioni. Un altro scrittore che descrive la Brianza con parole che rimandano a quelle del Marchese d’Adda, è l’italiano Baretti, la cui descrizione della Brianza viene riportata da Richard Bagot nel suo Lakes of Northern Italy: “La Brianza è il più delizioso paese di tutta l’Italia, (…) in questo vaghissimo paese, ovunque si porti lo sguardo, non si scorgono che paesaggi ornati di tutte le grazie campestre” (*)9 Il Baretti addirittura parla del territorio brianteo come di un paese vaghissimo, dandogli una connotazione di irrealtà, sfuggevolezza; nella descrizione egli rimanda solamente alle caratteristiche del luogo, che viene dipinto come un paesaggio pastorale. La definizione di Brianza come luogo di idillio pastorale non viene criticata dall’autore Bagot il quale, terminata la citazione del Baretti, aggiunge “and in truth this writer’s panegyric is not in any way exaggerated. The dominant note in the Brianza is that of calm, pastoral happiness (…)” 10 . Più oltre nel testo Bagot prova a dare una definizione dei confini della Brianza, che ancora una volta viene delimitata dal corso dei due fiumi, ma senza fornire coordiante più precise “Along the eastern boundary of this happy land flows the beautiful Adda, its deep, rapid waters of the most transparent blue; the western boundary is formed by the river Seveso, and through the centre of the district runs the sparkling Lambro.” 11 (*) In italiano nel testo. 9 R. Bagot, The Lakes of Northern Italy, Tauchnitz, Lipsia, 1908. 10 Ibidem. 11 Ibidem.

Anteprima della Tesi di Tamara Fumagalli

Anteprima della tesi: Viaggio e paesaggio in Brianza: i turisti di oggi e la traccia anglosassone, Pagina 13

Tesi di Laurea

Facoltà: Lingue e Letterature Straniere Moderne

Autore: Tamara Fumagalli Contatta »

Composta da 237 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1619 click dal 25/11/2004.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.