Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Globalizzazione del terrorismo e terrorismo della globalizzazione

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

12 La globalizzazione li ha invasi e in cambio della libertà, della civiltà e della ricchezza, per ora distribuisce solo terrore e morte. Ma questo rappresenta anche la possibilità una volta per tutte di “pacificare” la zona più calda del mondo e di far capire loro, chi comanda. Magari muovendo guerra ad ogni stato che presumibilmente può appoggiare i terroristi per collocarvi alla guida governi amici. Forse è questo il motivo per il quale durante gli attacchi all’Afganistan non sono state bombardate le piantagioni d’oppio. La giustificazione è che non si può turbare il rapporto con l’Alleanza del Nord. Non dimentichiamoci che i due terzi dell’eroina consumata in occidente proviene dall’Afganistan. A proposito dell’Alleanza del Nord, David Letterman, conduttore del David Letterman Show, ha detto “chi è l’Alleanza del Nord? ….quelli a cui faremo guerra l’anno prossimo!” 11 A cosa possiamo ricondurre questo stato di cose? Esiste una relazione tra il processo di globalizzazione in atto e l’attentato all’America? Esiste una relazione tra il processo di globalizzazione in atto e il terrorismo internazionale? Come è cambiato il terrorismo internazionale? E in cosa è 11 Estratto della puntata del David Letterman Show trasmessa da “RaiShow” il 20/09/01

Anteprima della Tesi di Francesco Carderi

Anteprima della tesi: Globalizzazione del terrorismo e terrorismo della globalizzazione, Pagina 12

Tesi di Laurea

Facoltà: Sociologia

Autore: Francesco Carderi Contatta »

Composta da 282 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 17105 click dal 09/12/2004.

 

Consultata integralmente 23 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.