Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La responsabilità sociale degli istituti di credito

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

II trano l’inquinamento e tanti altri costi sociali che, sebbene prodotti dalla singola a- zienda, erano a carico di tutta la collettività. Dagli anni ‘70 in poi gruppi di pressione dei consumatori che hanno prodotto casi di boicottaggio di aziende, operanti a livello internazionale, hanno portato alla redazione di documenti sociali. I consumatori sanno di non essere sovrani ma sono diventati molto critici: si diventa socialmente responsabili per acquisire un vantaggio competivo in un mercato fatto di prodotti omogenei. I documenti di cui si parla sono essenzialmente due: 1. Il Codice Etico; 2. Il Bilancio Sociale. Il primo esprime i valori predominati della gestione aziendale a cui deve attenersi tut- ta la gestione e deve la sua origine agli Stati Uniti dopo la promulgazione di una leg- ge che dimezzava la pena sui reati societari se fosse stato presente in azienda un Co- dice Etico. Dovrebbe essere così ma la realtà è molto diversa. Ai nostri giorni ci sono stati molti scandali finanziari che hanno coinvolto organismi economici che redigevano un Co- dice Etico: è stato così per l’Enron, responsabile di aver dovuto licenziare la maggior parte del personale dopo aver reso vani i loro risparmi nel fondo pensione della socie- tà, e la Fiat che è stata una dalla prime aziende italiane a redigere un Codice Etico ma i cui amministratori sono stati coinvolti in un procedimento per tangenti. Anche il sistema finanziario non è immune dalla tentazione di redigere detto docu- mento: l’Associazione Bancaria Italiana ha emanato un codice di autodisciplina per far si che gli intermediari operaressero con diligenza e trasparenza, così come le mag-

Anteprima della Tesi di Sabrina Maio

Anteprima della tesi: La responsabilità sociale degli istituti di credito, Pagina 2

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Sabrina Maio Contatta »

Composta da 261 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4175 click dal 17/11/2004.

 

Consultata integralmente 28 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.