Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Politica estera e comunicazione: La prima guerra del golfo secondo ''La Repubblica'' e ''L'Unità''

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

5 aprioristico nei due giornali in esame è stata una delle ragioni che ha spinto ad intraprendere questa analisi. Venendo più specificamente al lavoro svolto è determinante sottolineare che non si è trattato della ricostruzione storica della prima guerra del Golfo, ma bensì del modo in cui i due quotidiani presi in esame hanno raccontato e vissuto questa vicenda. Ciò risulta fondamentale in quanto si tratta di due metodi di lavoro completamente diversi. Nel nostro caso si è infatti lavorato analizzando direttamente le copie dei due quotidiani per i sette mesi della crisi, stabilendo nell’analisi delle priorità che spiegheremo a breve. Ciò che è significativo ribadire è che in questo modo si è limitato il campo alla sola analisi delle interpretazioni dei giornalisti e collaboratori de La Repubblica e L’Unità, ottenendo un risultato che non pretende di essere una valida ricostruzione storica di quell’avvenimento ma bensì si limita a riprodurre, in questo caso in modo fedele ed esaustivo, il modo in cui i due giornali e di riflesso parte dell’opinione pubblica italiana ad essi vicina hanno vissuto questo drammatico evento. Entrando più nello specifico è opportuna una giustificazione delle due testate scelte. L’obiettivo era evitare di prendere in considerazione due testate appartenenti ad aree politiche decisamente diverse. In quel modo ci saremmo imbattuti di fronte ad una scontata contrapposizione. Viceversa si è scelto di mettere in relazione due quotidiani riferibili ad una stessa area politica, la sinistra, come La Repubblica e L’Unità. Il risultato ha il merito di mostrare come quel conflitto abbia davvero lacerato le coscienze anche all’interno di una stessa area di riferimento, nella quale possiamo incontrare l’interventismo di Craxi e De Michelis e il pacifismo incondizionato d’Ingrao. Sorprende comunque constatare come due quotidiani che rispetto alla politica interna avevano un simile atteggiamento, critico con il governo, si contrappongano in modo netto di fronte alla crisi internazionale. Il giornale di Eugenio Scalfari appoggerà infatti pienamente l’azione americana, con o senza l’ONU, criticando in maniera energica le teorie dei pacifisti. Viceversa L’Unità criticherà molto duramente l’azione americana in un’accusa che assumerà con il tempo toni sempre più drammatici. Si tratta insomma anche della descrizione di un conflitto all’interno di due sinistre, divise sostanzialmente dall’idea di pacifismo ma anche e soprattutto sul ruolo e l’immagine degli Stati Uniti. Occorre tuttavia tenere a mente il diverso target verso il quale si rivolgevano i due quotidiani. Mentre L’Unità è un giornale di partito e quindi la sua linea editoriale è prettamente legata alle scelte di quest’ultimo, La Repubblica è invece da questo punto di vista più indipendente. Inoltre, sebbene possiamo collocare il giornale di Eugenio Scalfari in un’area di sinistra, i suoi lettori sono in realtà politicamente molto meno marcati e probabilmente abbracciano l’intero arco dello schieramento politico. Viceversa i lettori de

Anteprima della Tesi di Pietro Zaccarella

Anteprima della tesi: Politica estera e comunicazione: La prima guerra del golfo secondo ''La Repubblica'' e ''L'Unità'', Pagina 2

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Pietro Zaccarella Contatta »

Composta da 244 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3352 click dal 12/01/2005.

 

Consultata integralmente 6 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.