Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

I New Media I Giovani e la Democrazia

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

15 solo il telefono permise in un primo momento di superare tali limiti, poi con i nuovi media gli utenti hanno potuto migliorare tale capacità grazie ad esempio le mailinglist che a loro volta hanno dato il via al marketing telematico potendo usufruire di una selezione già esistente di specifici gruppi d’interesse. In termini d’interattività rimane imbattuto il primato della comunicazione faccia a faccia dove è conseguibile il livello più alto. Per quanto riguarda i nuovi media, tale capacità risulta ancora molto auspicata e ricercata ma quasi mai raggiunta; diversi sono i tentativi che possono testimoniare tale impegno in riguardo a questo obiettivo ma, in realtà, per motivi strutturali di capacità della rete e per motivi riguardanti gli equilibri di potere centrali e periferici (nazionali e regionali, internazionali e nazionali in entrambi i casi vi sono dei problemi da risolvere di fronte alle possibilità di controllo di accesso e contenuto) l’interattività è ancora molto limitata. Per quanto riguarda la ricchezza di stimoli è ancora la comunicazione faccia a faccia ad è essere il medium migliore; questo perché tutti gli altri sono poveri dal punto di vista sensorio.Ciò che propone la rete, tuttalpiù, può essere una ricchezza data da stimoli creati artificialmente che troppo dipendono dalla discrezionalità degli interessi privati della sfera personale di ciascun individuo. Infine, arriviamo ad analizzare le ultime due capacità: complessità e protezione della privacy. In merito alla prima, le ricerche sostengono che non sia alta nei new media, anche se ancora risulta difficile instaurare rapporti, di qualunque genere che non rimangano in superficie, tipo arrivare a conoscere veramente qualcuno. In termini di tutela della privacy, i new media hanno ancora diversi limiti e molti di questi derivano dal così detto controllo dall’alto (autorità o altri interessi costituiti) 8 8 Jan Van Dijk,1999, Socilogia dei nuovi media,Il Mulino.

Anteprima della Tesi di Giuditta Staffa

Anteprima della tesi: I New Media I Giovani e la Democrazia, Pagina 11

Tesi di Laurea

Facoltà: Facoltà di lingua e cultura italiana

Autore: Giuditta Staffa Contatta »

Composta da 244 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2763 click dal 22/11/2004.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.