Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Carlo Carrà: La riflessione sui ''Primitivi''

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

8 Cap. I: Il “ritorno all’ordine” e la riflessione sui “Primitivi” I primi quindici anni del 1900 furono per l’Europa una fase di incredibile fervore: in questo breve periodo furono rintracciati tutti gli elementi che segnarono la storia del mondo moderno, sul piano tecnologico e scientifico, sociale e culturale. La mitologia positiva ed esaltante di quel periodo tendeva a mascherare ideologicamente la ben diversa realtà dei contrasti sociali, dell’involuzione autoritaria e nazionalistica dei governi, delle guerre in paesi lontani, conseguenza dell’espansione coloniale europea. Sembrava così che il mondo correva, con una sorta di incosciente leggerezza, verso l’inevitabile resa dei conti che si presentò, apparentemente imprevista, con lo scoppio del primo conflitto mondiale, dove si consumò la fine di un’epoca e si giocarono i destini del mondo moderno. Lo scoppio della prima guerra mondiale, nell’agosto del 1914, e l’intervento italiano, nel maggio dell’anno seguente, posero fine a un periodo che, pure inquieto come fu, sarebbe parso più tardi un’era felice di pace e di vivere agiato. La rivoluzione sovietica e l’impulso che ne venne al movimento operaio; la crisi del mondo borghese; l’acuirsi dei contrasti sociali; le reazioni fasciste in tanti paesi; la coscienza dell’avvicinarsi graduale di un nuovo duro conflitto; l’avventura coloniale italiana in Etiopia; la guerra spagnola: furono

Anteprima della Tesi di Anna Salvati

Anteprima della tesi: Carlo Carrà: La riflessione sui ''Primitivi'', Pagina 8

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Anna Salvati Contatta »

Composta da 132 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2517 click dal 22/11/2004.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.