Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Accesso e trasparenza nell'attività della Pubblica Amministrazione

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

9 a) l’art. 9 punto 2 della legge-quadro sul pubblico impiego del 29 marzo 1983 n° 93 che reca, esclusivamente, una mera indicazione di principio secondo la quale il diritto di accesso dei cittadini agli atti della pubblica amministrazione deve essere regolato con legge dello Stato o, sulla base di questa, per atto amministrativo o normativo a seconda dell’ordinamento dei singoli enti; b) l’art. 25 della L. 27 dicembre 1985 n.816, riguardante “Aspettative, permessi ed indennità degli amministratori locali”, che invece reca un’enunciazione piuttosto ampia per cui “tutti i cittadini hanno diritto di prendere visione di tutti i provvedimenti adottati dai Comuni, Province, Unità Sanitarie Locali, Comunità montane”; tale norma tuttavia è resa scarsamente operativa dalla successiva previsione secondo cui “le amministrazioni disciplinano con proprio regolamento l’esercizio di tale diritto”, non stabilendo però alcun termine per l’adozione dei regolamenti attuativi; c) significativa è la disposizione dell’art. 14, 3° comma della L. 8 luglio 1986, n° 349 (istitutiva del Ministero

Anteprima della Tesi di Benedetto Piarulli

Anteprima della tesi: Accesso e trasparenza nell'attività della Pubblica Amministrazione, Pagina 8

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Benedetto Piarulli Contatta »

Composta da 171 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 13523 click dal 07/12/2004.

 

Consultata integralmente 28 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.