Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il traffico degli esseri umani

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

17 Spesso, però, un medesimo padrone aveva un numero di servi suberante e questo portò al fiorire di offerte di acquisto da parte di trafficanti per poterli rivendere21. Si creò, di conseguenza, un commercio praticato da speculatori, ammesso e riconosciuto finché la servitù venne generalmente considerata come un istituto di diritto. La tratta degli schiavi fiorì anche in epoca intermedia, quando non solo fu permessa, ma anche favorita dagli Stati interessati. Mentre fino alla metà del XII secolo la schiavitù venne sostenuta prevalentemente dalla prigionia di guerra, a partire da quella data fu proprio la tratta ad alimentare il commercio di esportazione ed importazione. Sul Mar Nero, i commercianti genovesi e veneziani compravano schiavi di razze diverse che venivano inviati ai sultani d’Egitto oppure in Spagna ed in Italia, dove alimentavano il tradizionale fenomeno della schiavitù. A Genova e Venezia esistevano specifiche leggi che regolavano il commercio e la proprietà degl schiavi, prevedendo particolari disposizioni per la riconsegna dei fuggitivi. Dopo la scoperta dell’America, sorse il problema della mano d’opera, scarsa in tutti i Paesi coloniali dagli stabilimenti minerari spagnoli alle piantagioni portoghesi, olandesi, francesi e inglesi, fino alle miniere d’oro sudafricane. Si sviluppò quindi la tratta dei neri che caratterizzò l’azione dei paesi europei nelle varie colonie22. 20 Dig., XLI, I, 57 e Dig., V, 5. 21 Brasiello, voce P rsonalità individuale (d litti contro), in Nov. Dig. It, vol, IV, pagg. 1092 ss. 22 Ghersi, La schiavitù e l’evoluzione della politica coloniale, Padova, 1935; Cicognani, La questione della schiavitù coloniale, Firenze, 1935.

Anteprima della Tesi di Roberta Maggio

Anteprima della tesi: Il traffico degli esseri umani, Pagina 14

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Roberta Maggio Contatta »

Composta da 189 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 10782 click dal 26/11/2004.

 

Consultata integralmente 10 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.