Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Metodologie e prime applicazioni sperimentali per la gestione strategica degli atenei

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

17 Vengono così introdotti: - tre livelli di studi universitari, ribaditi dalla dichiarazione congiunta su “Lo spazio europeo dell’istruzione superiore” firmata da tutti i ministri europei a Bologna nel 1999; - il raggruppamento delle discipline in classi, effettuato tramite i successivi decreti attuativi ; - i crediti formativi universitari (CFU). 1.2 Le spinte esogene 1.2.1 Il quadro internazionale La principale spinta esogena è dovuta alla transizione dall’istruzione d’élite a quella di massa, definita da Martin Trow [1974]. Trow classifica tre fasi successive di tale transizione, definendo: - sistema d’élite quello in cui meno del 15% della coorte degli studenti potenziali frequenta gli istituti di educazione terziaria; - educazione di massa quando il tasso di iscrizioni si situa tra il 15 e il 35% della coorte in età; - accesso generalizzato quando le immatricolazioni effettive superano il 35% delle immatricolazioni potenziali. Tuttavia, l’aumento della coorte di iscritti alle università non poteva essere considerato il solo segnale di transizione dall’istruzione d’élite all’istruzione di massa. Alle istituzioni di istruzione terziaria, infatti, si domandava anche di ampliare i propri obiettivi, diversificare le strutture e attrarre studenti da segmenti sempre più diversificati della popolazione. Prima della Seconda Guerra Mondiale gli atenei erano di dimensioni relativamente ridotte, molto selettivi, mirati alla preparazione della classe dirigente politica e professionale del tempo ed offrivano dunque un’istruzione terziaria d’élite. Le istituzioni terziarie per fornire un’istruzione superiore di

Anteprima della Tesi di Marco Frecchio

Anteprima della tesi: Metodologie e prime applicazioni sperimentali per la gestione strategica degli atenei, Pagina 14

Tesi di Laurea

Facoltà: Ingegneria

Autore: Marco Frecchio Contatta »

Composta da 325 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2266 click dal 29/11/2004.

 

Consultata integralmente 8 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.