Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il caso Zanzara: storia e cronaca

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

5 “La questione de La Zanzara diventò una specie di ‘test’ sulla democrazia – scrivevano i giornalisti Nozzoli e Paoletti nel ’66 - rivelatore di due concezioni della società, del costume, del diritto, della scuola, della vita. L’espressione di due Italie separate da un confine che risulta invalicabile….Da una parte gli uomini vivi, liberi, moderni, decisi a svecchiare in qualche modo l’impalcatura dello Stato, gli uomini che pensano, operano, si muovono e amano senza inibizioni; dall’altra i conformisti imbalsamati tra i loro feticci, i retori, i ruminatori di luoghi comuni, i profeti della rassegnazione, i difensori d’ufficio del conservatorismo, gli allucinati del sesso, che proibiscono le mostre dei nudi di Modigliani…”. 2 L’inchiesta riportava letteralmente le risposte di nove studentesse dell’Istituto interpellate su temi considerati all’epoca dei tabù; risposte semplici, crude, ingenue, forse frutto di una voglia di cambiamento o forse solo della presunzione di giovani donne appartenenti all’alta borghesia milanese, in ogni caso indicative del sottile cambiamento di costume di cui nel ’66 si cominciavano ad avvertire i primi sintomi. Aborto, divorzio, uso degli anticoncezionali, rapporti pre- matrimoniali, tutti argomenti che secondo il comune pensare avrebbero dovuto essere affrontati esclusivamente nell’ambito familiare per indirizzare i ragazzi verso una giusta morale. In realtà a casa se ne parlava poco e i giovani si confrontavano a scuola, sulle pagine del giornale appunto e quello che venne fuori fu una visione della religione come apportatrice di sensi di colpa, un’apertura ai rapporti pre- matrimoniali, una concezione del rapporto sessuale come atto non esclusivamente legato a una funzione riproduttiva. Scandalo per l’epoca! 2 G. NOZZOLI – P. M. PAOLETTI, La zanzara cronaca e documenti di uno scandalo, Feltrinelli, Milano, 1966, pp. 60-61.

Anteprima della Tesi di Manuela Boggia

Anteprima della tesi: Il caso Zanzara: storia e cronaca, Pagina 3

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Manuela Boggia Contatta »

Composta da 117 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1939 click dal 30/12/2004.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.