Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il malato terminale: il lavoro sociale con i morenti

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

dall’evoluzione dei cambiamenti che ci sono e ci saranno a livello europeo e dall’applicazione del medesimo Titolo V della Costituzione, Parte II. “L’attuale conformazione del Titolo V di impronta solidaristica, ha disegnato, per lo Stato, un ruolo di salvaguardia dell’eguaglianza sociale in un contesto improntato a quella che è stata definita la diversità accettabile” 131 , in questo modo tutto il sistema amministrativo appare inscindibilmente legato. In effetti dall’applicazione del Titolo V, lo Stato gode del diritto di legislazione in materia dei livelli essenziali i quali fanno riferimento ad un insieme di principi generali e ad una griglia articolata su aree di intervento, con direttrici per la costruzione della rete di interventi e dei servizi. 132 Importante è fare alcune constatazioni su problematiche sorte dall’analisi delle leggi sull’integrazione del sistema sanitario in particolare sul problema dei confini amministrativi tra i settori sociali, sanitario e sociosanitario. Nella più recente normativa sull’integrazione sociosanitaria importante è l’aspetto che concerne i livelli essenziali delle prestazioni (LEA). Con queste si intendono le prestazione definite nei loro aspetti quantitativi e qualitativi, che devono essere garantite su tutto il territorio. 131 A. SANDULLI, Il sistema nazionale di istruzione, Bologna, 2003, Il Mulino,p.128. 132 Cfr. P.GIANGASPARO, La disciplina delle funzioni e i controlli sugli enti locali, Atti del Convegno regionale “Analisi ed effetti per la Regione Friuli Venezia Giulia e per gli enti locali delle riforme di cui alla legge costituzionale”, n.3 del 2001, Codroipo (UD), 9 novembre 2002.

Anteprima della Tesi di Claudia Sodero

Anteprima della tesi: Il malato terminale: il lavoro sociale con i morenti, Pagina 4

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Sociali

Autore: Claudia Sodero Contatta »

Composta da 159 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 28979 click dal 29/11/2004.

 

Consultata integralmente 24 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.