Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La scomposizione del valore di mercato di una Growth Stock.

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Capitolo 1 Creare valore: una nuova metrica e una nuova filosofia d’impresa 17 1.4 LE TRADIZIONALI MISURE DI PERFORMANCE Al fine di orientare le scelte gestionali d’impresa verso la creazione di valore per i propri azionisti risulta di cruciale importanza individuare con chiarezza ed univocità obiettivi e misure di performance coerenti con questa impostazione, da utilizzare congiuntamente in sede di pianificazione, valutazione e incentivazione. Misurare la performance di un’impresa significa valutarne i risultati. Esistono, però, molti modi per misurarli. Fondamentalmente si possono distinguere due metodologie: il modello contabile; è il più utilizzato e diffuso per la misurazione del valore. Esso si basa su un sistema di indici attraverso i quali il management valuta a preventivo e a consuntivo il rispetto di determinati equilibri reddituali, finanziari e patrimoniali. Molte sono le misure utilizzabili: è infatti possibile misurare i risultati economico- finanziari, tecnico-quantitativi, nella gestione delle risorse e della soddisfazione dei consumatori. Tuttavia, le misure tradizionalmente utilizzate sono: ROE (return on equity), ROI (return on investment), l’utile netto, EPS (utile per azione), i dividendi, i risultati contabili come il reddito o il fatturato. il modello economico; rappresenta il nuovo modello di riferimento. Esso misura la creazione di valore attraverso la capacità dell’impresa di generare flussi finanziari. La tecnica utilizzata è quella dei flussi di cassa attualizzati dove l’obiettivo della strategia è quello di creare valore per l’azionista e il periodo di valutazione fa riferimento a tutta la vita aziendale prendendo in considerazione sia il periodo di piano che il valore residuo alla fine del piano stesso. In questo modo, la performance dell’impresa non

Anteprima della Tesi di Daniele Vanoli

Anteprima della tesi: La scomposizione del valore di mercato di una Growth Stock., Pagina 14

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Daniele Vanoli Contatta »

Composta da 215 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1482 click dal 01/12/2004.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.