Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La scomposizione del valore di mercato di una Growth Stock.

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Capitolo 1 Creare valore: una nuova metrica e una nuova filosofia d’impresa 11 1.2 IL CONCETTO DI VALORE Il concetto di valore è forse uno dei meno chiari espressi dagli studi di economia. Tuttavia, pur di fronte a tale indeterminatezza, il valore, in economia aziendale, non è solo una delle tante definizioni, ma è il perno intorno a cui ruotano le imprese e la sua creazione è motivo stesso della loro esistenza. Alcuni economisti in passato sostenevano che il valore è un concetto metafisico e come tale, quando si cerca di definirlo, diventa un puro nome, privo di operatività. In realtà negli studi di economia il concetto di valore è stato definito in modi differenti. Negli studi di finanza si è definito un concetto di valore forse meno metafisico, ma certamente più utile: il valore è stato inteso come misura della ricchezza. In questa visione esso non esiste in quanto tale, non vi è niente che possa essere definito come valore, ma tutto ciò che è definibile in termini di ricchezza è certamente misurabile in termini di valore. Questo permette di comparare tra loro grandezze differenti. Infatti il valore può essere misurato ancorandolo ad una entità che non è più astratta, ma definibile, esistente, tangibile: la ricchezza, il capitale. Il valore è definito dunque come misura del capitale e lo strumento che è stato introdotto per renderlo operativo è quello di tasso d’interesse inteso come sacrificio dei consumi attuali in vista di consumi futuri che un soggetto è disposto a sopportare. Questa utilità differita nel tempo legata al concetto di valore esprime la potenzialità collegata ad un certo bene. In economia aziendale, invece, il valore è stato utilizzato con riferimento all’impresa nel suo complesso coniando, al riguardo, il termine di capitale economico per distinguere la nozione di valore d’impresa da quella di capitale contabile, che è invece riferito al patrimonio risultante dallo Stato Patrimoniale. L’economia aziendale rimette

Anteprima della Tesi di Daniele Vanoli

Anteprima della tesi: La scomposizione del valore di mercato di una Growth Stock., Pagina 8

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Daniele Vanoli Contatta »

Composta da 215 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1482 click dal 01/12/2004.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.