Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il mondo animale nella visione di viaggiatori europei moderni (1642-1836)

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

17 (1772-75), afferma che "Nei giorni di bonaccia ci serviva di passatempo la caccia degli uccelli marini (...)" 16 Un uomo per cui l'attività venatoria rappresenta un momento significativo nei suoi viaggi in Africa australe, effettuati fra il 1780 e il 1785 è Francois Le Vaillant. E' lui, nel 1783, trovandosi nel paese dei Namaqua ad abbattere una giraffa, le cui spoglie saranno inviate in Europa ed esposte al Museo di storia naturale di Parigi. Pur essendo studioso e a suo modo rispettoso ed amante del regno animale, dai suoi racconti si percepisce che per lui le belve feroci sono un nemico da abbattere. I proiettili del suo fucile, come si vedrà, non esitano di fronte a qualsivoglia specie, dalle più aggressive alle più innocue, vuoi per acquistare prestigio agli occhi degli Indigeni, vuoi per alimentare la sua monumentale collezione di uccelli, raramente per necessità. Ad esempio l'aver abbattuto una pantera, racconta con orgoglio, è motivo di rispetto ed ammirazione da parte degli ottentotti, "ed infatti v'era di che arrossire in faccia ad uno straniero il quale, alle prese per la prima fiata con una bestia feroce, l'aveva aspettata a piè fermo ed aveva mostrato più intrepidezza di tutti loro, sebbene nati ed allevati, per così dire, in mezzo ai mostri d'Africa." E ancora: "Si camminava in trionfo, accompagnati 16 COOK James, Secondo viaggio, op. cit., Tomo V, p. 195.

Anteprima della Tesi di Enrico Meloni

Anteprima della tesi: Il mondo animale nella visione di viaggiatori europei moderni (1642-1836), Pagina 12

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Enrico Meloni Contatta »

Composta da 230 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1688 click dal 01/12/2004.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.