Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il mondo animale nella visione di viaggiatori europei moderni (1642-1836)

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

9 I. LA CACCIA Di tutti i rapporti dell'uomo con gli animali, la caccia è forse il più antico e senz'altro uno fra i più intensi, diffusi ed emotivamente coinvolgenti. Se ne ha una conferma immediata, ancorché empirica, semplicemente constatando che la maggior parte dei racconti sugli animali nei continenti extra-europei, tramandatici dagli autori considerati nel presente lavoro, si riferisce per l'appunto a tale argomento. EUROPEI Per gli Europei appartenenti alle classi meno privilegiate, la caccia in quelle terre nuove, vergini e rigogliose deve rappresentare qualcosa di più che un semplice appagamento dell'istinto di sopravvivenza. Essa è anche una sorta di liberazione, giacché l'uccisione dei grossi animali selvatici nei loro paesi d'origine, viene in un certo senso considerata una prerogativa dell'aristocrazia. Difatti una delle più propagandate

Anteprima della Tesi di Enrico Meloni

Anteprima della tesi: Il mondo animale nella visione di viaggiatori europei moderni (1642-1836), Pagina 4

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Enrico Meloni Contatta »

Composta da 230 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1688 click dal 01/12/2004.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.