Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Globalizzazione e teorie della giustizia

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

7 Vedremo come le ragioni di tale naturale eterogeneità debbano essere rinvenute proprio nella diversa interpretazione del nesso stato-mercato- cittadinanza offerta da ogni singolo approccio. Le prime due teorie prese in esame sono quelle che si sono storicamente confrontate sulla risoluzione del conflitto distributivo: il contrattualismo di J. Rawls e la teoria libertaria nella versione di R. Nozick. Vedremo come la concezione di giustizia rawlsiana, concentrandosi nell'immunizzare i prospetti di vita delle persone dall'arbitraria distribuzione iniziale di risorse naturali e sociali ai fini dell'eguale cittadinanza, si sostanzi in una critica ex post al mercato. Quest'ultimo, infatti, viene giustificato purchè i suoi esiti non violino l'eguale status di cittadinanza, specificato in riferimento ad un'equa quota di beni sociali primari. Questa massima si traduce nella giustificazione normativa di uno schema delle istituzioni fondamentali della società in cui le istituzioni politiche hanno il compito di sottrarre la sorte dell'eguale cittadinanza al variabile potere anonimo del mercato; compito esplicabile attraverso l'imposizione di limiti e regolamentazioni alle forze di quest'ultimo. Ma da questa particolare interpretazione del nesso stato- mercato-cittadinanza deriva, come ammesso dallo stesso Rawls, un profondo imbarazzo di fronte alla sfida estensiva. Cercherò di mostrare come, al contrario, tale imbarazzo non sussista nel caso nozickiano. Egli, infatti, promuovendo un'idea di cittadinanza più "snella" della precedente, in quanto basata sulle sole libertà negative, è portato a giustificare uno schema istituzionale che, nel limitare le dinamiche del mercato, non vada oltre il compito di difendere

Anteprima della Tesi di Michele Lambiase

Anteprima della tesi: Globalizzazione e teorie della giustizia, Pagina 7

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Michele Lambiase Contatta »

Composta da 195 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 7697 click dal 06/12/2004.

 

Consultata integralmente 12 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.