Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Concorrenza e regolazione nel trasporto ferroviario passeggeri: il difficile cammino delle riforme

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

15 disposizione di tutti gli utenti indipendentemente dalla localizzazione geografica e offerto, in funzione delle specifiche condizioni nazionali, a un prezzo abbordabile». 11 Il servizio universale è un servizio minimo che consente di garantire il perseguimento degli obiettivi sociali non assicurati dal libero gioco del mercato. Gli obblighi di servizio universale comprendono, dunque, oltre ai vincoli che caratterizzano la prestazione del servizio pubblico (e finalizzati al rispetto dei principi di continuità, uguaglianza di trattamento e adattamento ai bisogni), anche un obbligo di predisposizione del servizio che assicuri una prestazione anche ad utenti in aree geografiche non profittevoli e secondo tariffe accessibili per gli utenti stessi. Anche in questo caso, la prima nozione di servizio universale risulta sconosciuta ai paesi a diritto amministrativo, e si rinviene nella tradizione giuridica di quelli di common law. Altra caratteristica di questo concetto è che esso non si identifica con un particolare regime giuridico del settore di applicazione, ma muta, infatti, al modificarsi del contesto tecnologico ed economico del settore stesso: in presenza di monopoli naturali il primo sviluppo della rete universale e la prestazione del servizio universale sono assicurate da un unico operatore che, attraverso le sovvenzioni incrociate tra attività redditizie e non, è in grado di offrire a tutti gli utenti un servizio a prezzi accessibili. Una volta raggiunto un adeguato sviluppo della rete e un livello tecnologico che consente la simultanea presenza di più operatori, l’affordability del servizio universale può essere meglio garantita dal libero gioco delle forze di mercato. Carattere evolutivo presentano, conseguentemente, anche gli obiettivi del servizio universale che, in una fase di avanzato sviluppo delle reti e dei servizi, si trasformano da un’offerta di un servizio minimo a tariffa accessibile a tutti gli utenti nella garanzia di offerta di servizi differenziati in base alle esigenze dei 11 Direttiva del Parlamento europeo e del Consiglio CE n. 20, art.2, comma 2, lett.f.

Anteprima della Tesi di Daniele Manetti

Anteprima della tesi: Concorrenza e regolazione nel trasporto ferroviario passeggeri: il difficile cammino delle riforme, Pagina 12

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Daniele Manetti Contatta »

Composta da 142 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3695 click dal 09/12/2004.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.