Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La crisi economica e finanziaria delle società di calcio professionistiche:analisi ed ipotesi di soluzione

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

8 1. Le società di calcio professionistiche 1.1 Dalle associazioni alle società sportive Gli enti che svolgono un’attività sportiva, eminentemente a livello dilettantistico, assumono in larga parte la forma dell’associazione. Nel nostro ordinamento giuridico non è contemplata una definizione esplicita di “associazione” 1 ; per definirne il concetto bisogna, dunque, far riferimento alle norme contenute nel Codice Civile. Può essere intesa come associazione ogni unione volontaria di persone che si proponga di svolgere in forma stabile e duratura, in maniera organizzata, una qualsiasi attività al fine di conseguire uno scopo determinato, attraverso l’utilizzo di mezzi propri. L’associazione persegue la realizzazione di un risultato utile di carattere non economico, in capo ai partecipanti, per il tramite dell’organizzazione e in virtù di essa 2 . La maggior parte delle società affiliate alle Federazioni e agli enti di promozione sportiva pongono in essere la loro attività nella forma di associazioni non riconosciute e cioè prive di personalità giuridica 3 , struttura regolamentata dagli artt. 36, 37 e 38 del Libro I del Codice Civile. Questa tipologia di struttura giuridica 4 si caratterizza per il fatto di esser priva di personalità giuridica (pur avendo capacità processuale esplicata mediante persone fisiche che agiscono in base al principio di rappresentanza organica 5 ), di necessitare di un atto costitutivo che non richiede una forma particolare (quindi redatto e sottoscritto anche senza la presenza di un notaio), di poter acquistare immobili, mobili registrati e valori mobiliari, intestando gli stessi all’associazione nella persona del legale rappresentante pro- tempore. 1 Pur essendo garantito, a livello costituzionale, il diritto per i cittadini di associarsi liberamente, senza autorizzazione, per fini che non sono vietati ai singoli dalla legge penale (art. 18). 2 G.Cottino, Le Società-Diritto Commerciale- vol. I – t.II – Quarta edizione, Padova, Cedam, 1999, pag. 2. 3 E’ stato osservato come le associazioni non riconosciute siano comunque fornite di una capacità giuridica, sebbene più ristretta e quindi limitata (N.Forte, Società e associazioni sportive, Milano, Ed. Il Sole 24 Ore, 2003, nota 1). 4 Per una completa ed esaustiva panoramica su questo vedi F.Galgano, Delle associazioni non riconosciute e dei comitati, Bologna, Zanichelli, 1976. 5 Cass. Civ., 21 giugno 1979, n. 3488. Nella stessa, si ribadisce il concetto di associazione non riconosciuta come soggetto di diritto autonomo distinto dagli associati.

Anteprima della Tesi di Marco Dolzan

Anteprima della tesi: La crisi economica e finanziaria delle società di calcio professionistiche:analisi ed ipotesi di soluzione, Pagina 5

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Marco Dolzan Contatta »

Composta da 227 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 6470 click dal 15/12/2004.

 

Consultata integralmente 14 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.