Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La cultura della 'Working-Class' in due romanzi di Alan Sillitoe

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

5 A soli sedici anni, Sillitoe si sentiva “in every respect a fully integrated workman.” L’autore sostiene che per un operaio era quasi normale nutrire degli ideali socialisti 2 . Il ‘Labour Party’, infatti, stava guadagnando forza soprattutto nell’ambito del ceto operaio; dopo aver vinto lo scontro elettorale del 1945, i Laburisti rimasero al potere fino al 1951. In sei anni apportarono diverse riforme sociali che toccarono soprattutto la classe lavoratrice: l’“Educational Act” del 1944, attraverso il quale molti giovani della classe operaia poterono accedere all’istruzione secondaria; il “National Healthcare Service” del 1946 e i diversi provvedimenti relativi alla Nazionalizzazione delle industrie del ferro, dell’acciaio, del gas, del carbone, dell’elettricità e dei trasporti; eventi che cambiarono il modo di vivere di tutti gli inglesi, anche se per nessuno il cambiamento fu così evidente come lo fu per la classe lavoratrice. Per molti, la nuova prosperità durò solo fino alla fine del conflitto mondiale; gran parte della letteratura degli anni ’50, infatti, riflette lo scontento e la rassegnazione del ceto proletario che si scopre defraudato dall’economia di guerra. A diciassette anni Sillitoe si arruola volontario nella “Royal Air Force” e, dal 1946 al 1947, vive nello Wiltshire, dove lavora come operatore radiofonico, mansione che poi svolgerà per diciotto mesi in Malesia. E’ qui che l’autore inizia a leggere opere di vario genere e sviluppa la sua passione per la letteratura. Mentre si trova ancora in Malesia gli viene diagnosticata la tubercolosi e viene ricoverato in un ospedale militare dove rimane per un lungo periodo. L’isolamento contribuisce a rafforzare la sua vena artistica; sono di questi anni, infatti, le sue prime opere letterarie di vario genere. 2 Ibidem, p. 75. “In the factory we talked about how politics were interesting to us now that Labour had won. There was a feeling that government had come just that bit nearer to ordinary people”.

Anteprima della Tesi di Monia Mezzabotta

Anteprima della tesi: La cultura della 'Working-Class' in due romanzi di Alan Sillitoe, Pagina 5

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Monia Mezzabotta Contatta »

Composta da 166 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2375 click dal 13/12/2004.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.