Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Studio sociolinguistico sulla comunità gay di Berlino

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

17 negativo. Questo non significa che un tedesco che oggi avverte l’esigenza di riferirsi ad un gay in modo offensivo si trovi improvvisamente privo di strumenti linguistici per farlo. Né che nessun attivista nella storia del movimento gay abbia mai avanzato proposte per una denominazione dignitosa di questa identità sessuale (v. homosexuell più avanti in questo capitolo e der Uranismus in Dizionari, Enciclopedia Meyer 1994). Parlo dell’uso comune della gente comune. La traduzione ufficiale di schwul in italiano è gay. Per le mie considerazioni, polemiche e proposte alternative, rimando al capitolo “Osservazioni linguistiche”. L’etimologia di schwul è incerta, sono state avanzate diverse ipotesi, alcune anche piuttosto fantasiose. Quello su cui gli esperti si sono trovati d’accordo, è l’esistenza di una parentela semantica, intuibile anche “ad occhio nudo” per l’evidente somiglianza, con il termine schwül, che indica una condizione climatica calda, umida ed opprimente, afosa. La correlazione “omosessualità- calore”, del tutto assente in italiano, almeno per quanto riguarda la mia sensibilità personale e le mie modeste ricerche, deve essere, o essere stata, invece piuttosto evidente agli occhi dei popoli di lingua tedesca, tanto da essere tuttora visibile nell’espressione warmer Bruder (v. Love Parade, Parte terza). Alcuni dizionari si spingono oltre, indicando per warm da solo, cioè al di fuori di espressioni idiomatiche, l’accezione eufemistica di “omosessuale”. All’oscuro di queste informazioni, frutto di approfondimenti posteriori, mi crogiolo nel mio approccio puramente istintivo all’esplorazione, con l’entusiasmo di un bambino che entra per la prima volta in un parco giochi di mille metri quadrati.

Anteprima della Tesi di Agnese Bresin

Anteprima della tesi: Studio sociolinguistico sulla comunità gay di Berlino, Pagina 5

Tesi di Laurea

Facoltà: tedesco

Autore: Agnese Bresin Contatta »

Composta da 122 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2083 click dal 14/12/2004.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.