Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'informatizzazione del processo civile

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

16 1.1 Le esperienze di informatizzazione del processo fino agli anni’80 Sin da principio il processo di informatizzazione dell’amministrazione giudiziaria in Italia si è caratterizzato per la sua disomogeneità, non essendo stato uniforme su tutto il territorio nazionale. Ciò è accaduto poiché il livello di automazione era stato rimesso all’iniziativa dei singoli uffici giudiziari, tanto che parte della dottrina ha definito tale processo di “automazione selvaggia” 15 . Non vi era alcuna integrazione tra uffici, reti, amministrazioni e territorio. L’informatica non modificava neppure in minima parte il modo di operare dell’amministrazione giudiziaria, ma vi era solo un’evoluzione formale: le operazioni tradizionali erano svolte in parte con strumenti informatici. Tutto si basava sempre sul ricorso a mezzi cartacei anche nella trasmissione degli atti da un ufficio all’altro, rimanendo comunque necessarie le conseguenti duplicazioni di digitazione di dati nei computers dei vari uffici 16 . 15 Giannantonio E., Manuale di diritto dell’informatica, Cedam, 1997, pag. 533 16 Per capire il gap ideologico tra quel tipo di mentalità basata sul cartaceo e i principi di dematerializzazione degli atti che oggi i maggiori operatori dell’informatica giuridica tentano di diffondere, basti pensare che il Borruso, durante il convegno tenuto a Trieste nel dicembre del 2001 su “Informatica e Processo”, a mò di provocazione, ha auspicato che la legge al giorno d’oggi vieti la validità degli atti scritti e sottoscritti sulla carta!

Anteprima della Tesi di Andrea Pomes

Anteprima della tesi: L'informatizzazione del processo civile, Pagina 11

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Andrea Pomes Contatta »

Composta da 190 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3836 click dal 13/12/2004.

 

Consultata integralmente 26 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.