Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Delfi - il mistero dell'oracolo

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

V risolvere i loro problemi, grandi o piccoli che fossero. Dagli angoli più remoti del mondo, allora conosciuto, giungevano a Delfi messi ufficiali per udire le divinazioni del dio su importanti questioni di stato.Lo consultavano condottieri in cerca di consigli su questioni strategiche, colonizzatori pronti a prendere il mare in direzione dell’Italia, della Spagna e dell’Africa, e semplici cittadini preoccupati per problemi economici o di salute. Le tracce più antiche di insediamenti nella zona di Delfi risalgono all’età neolitica ed all’età del bronzo, mentre indizi più importanti ci sono solo a partire dall’epoca micenea. A quel tempo vi veniva venerata la grande divinità femminile, Gea, che governava anche l’oracolo. Solo a partire dal VIII sec. a C. , è sicura l’esistenza di un santuario, dal momento che negli scavi, condotti alla fine del 1800 dalla Scuola Archeologica Francese, sono stati ritrovati numerosissimi ex-voto in bronzo di quest’epoca. In quel periodo il culto della dea Gea era stato rimpiazzato da quello di Apollo ed il santuario divenne via via sempre più noto. Il periodo di massimo splendore del santuario iniziò nel VI sec. a.C. e raggiunse il suo acme nel V sec. a.C.. Fu allora che vennero eretti gli splendidi edifici di grande bellezza architettonica e ornamentale, mentre continuavano a moltiplicarsi gli ex-voto, donati come segni di gratitudine ai responsi dell’oracolo, anch’essi ammirevoli opere d’arte. Una dettagliata descrizione del funzionamento dell’oracolo è stata lasciata da Plutarco (47d.C.-127d.C.) che servì dal 95 d.C. come sacerdote a Delfi. Egli descrive il rapporto fra il dio, la sacerdotessa e il

Anteprima della Tesi di Maurizio Di Cesare

Anteprima della tesi: Delfi - il mistero dell'oracolo, Pagina 3

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Maurizio Di Cesare Contatta »

Composta da 171 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5216 click dal 23/12/2004.

 

Consultata integralmente 5 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.