Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Gli strumenti di finanza agevolata a favore dello sviluppo delle imprese del settore turistico: il caso del complesso alberghiero ''B.B.''

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

6 L’obiettivo dell’investimento è quello di aumentare la capacità produttiva, mantenendo inalterate le dimensioni della struttura, tale aumento è raggiunto grazie all’ampliamento dei servizi per entrambe le attività, albergo e ristorante, portando anche, ad una migliore classificazione dell’albergo, da tre a quattro stelle. L’ammontare dell’investimento risulta pari a 800.000 euro, quindi risulta ammissibile all’agevolazione, in quanto, si ricorda, che per essere agevolabili gli investimenti devono essere superiori a 500.000 euro. Voci Spese (migliaia di euro) Limiti Ammissibilità (migliaia di euro) Progettazione, studi e simili 25 5% dell’investimento complessivo (nel caso di “Baia Blu S.r.l.” fino a 40 mila euro) 25 Opere murarie 385 Nel caso in questione non vi sono limitazioni 385 Macchinari, impianti, attrezzature 390 Ammissibili purché iscritti nel libro dei cespiti ammortizzabili 390 Totale Investimento 800 800 Le spese del programma risultano tutte ammissibili secondo i limiti stabiliti nella Circolare esplicativa.

Anteprima della Tesi di Anna Gallo

Anteprima della tesi: Gli strumenti di finanza agevolata a favore dello sviluppo delle imprese del settore turistico: il caso del complesso alberghiero ''B.B.'', Pagina 6

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Anna Gallo Contatta »

Composta da 208 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3595 click dal 17/12/2004.

 

Consultata integralmente 14 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.