Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Filippo Cifariello : storia di un assassino

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

17 L’opera è un bellissimo nudo di donna che esce dalla vasca e si mostra conquistata dall’estasi, dalla voluttà delle parole d’amore, che le sussurra un angioletto che in atto di preghiera è inginocchiato presso di lei. Le parole d’amore, la venerazione, l’ammirazione di quell’angioletto sono una splendida e romantica dichiarazione d’amore, per la donna che gli cambiò la vita. La scultura è una delle più soavi e sublimi esaltazioni della bellezza femminile, limpida, viva nel realismo scultoreo delle carni palpitanti e dei morbidi ritmi di masse armoniose, nell’originalità della linea decorativa che innalza il significato plastico in un’onda di commossa poesia, in profonda e suggestiva intimità d’ispirazione. 1.2 L’INCONTRO CON LA DONNA FATALE Per Cifariello, la donna era considerata, oltre che una sorgente di delicate sfumature sentimentali, come un vivissimo ammaliante fiore decorativo del suo mondo. In lui, tipo passionale ed emotivo, vi era l’intenso desiderio d’insinuarsi nell’anima della sua compagna, di confessarsi a lei, di farla partecipe delle sue ansie, delle sue privazioni, delle sue battaglie e delle sue vittorie. La femminilità celava in sè qualcosa di cupo e d’affascinante: la sua bellezza e la sua instabilità, la sua vanità e la sua ostinatezza, non potevano che destare burrasche passionali!

Anteprima della Tesi di Antonietta Ferrante

Anteprima della tesi: Filippo Cifariello : storia di un assassino, Pagina 14

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Antonietta Ferrante Contatta »

Composta da 168 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5120 click dal 17/12/2004.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.