Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Evoluzione del rapporto mente-cervello nel pensiero di K.R. Popper e J.C. Eccles

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

9 Le scoperte, sempre più raffinate in seguito al perfezio- namento delle tecniche di esplorazione, stanno tracciando un nuovo atlante neuroanatomico delle emozioni. Grazie ai pro- gressi della neurobiologia oggi sappiamo che il cervello non è una massa misteriosa: esso è costituito da una complessa con- figurazione architettonica composta da emisferi cerebrali, cer- velletto, tronco e corteccia celebrale, talamo, neuroni e sinapsi. Ogni componente gioca un ruolo preciso nella determinazione dei comportamenti degli uomini: si distinguono sezioni diverse preposte a compiti diversi, ogni zona del cervello è specializ- zata per una particolare funzione. Per esempio, il talamo costi- tuisce un primo centro di raccolta e smistamento dei segnali che provengono dagli organi di senso, il sistema limbico con- trolla le nostre risposte istintive e la nostra emotività, oltre a sovrintendere il consolidamento il consolidamento dei nostri ricordi. Sembra quasi che la struttura del cervello segua una sorta di gerarchia ascendente. Al di sopra di tutto, c’è infatti la corteccia celebrale che riveste gli emisferi e alla quale spetta la supervisione

Anteprima della Tesi di Patrizia Puggioni

Anteprima della tesi: Evoluzione del rapporto mente-cervello nel pensiero di K.R. Popper e J.C. Eccles, Pagina 6

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Patrizia Puggioni Contatta »

Composta da 127 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 6067 click dal 20/12/2004.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.