Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La distribuzione dei prodotti biologici: i canali innovativi

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

17 1.2 Riferimento teorico per il concetto di sostenibilità La definizione più nota di sviluppo sostenibile è sicuramente quella contenuta nel rapporto Brundtland 3 , che definisce sostenibile lo sviluppo che è in grado di soddisfare i bisogni delle generazioni attuali senza compromettere la possibilità che le generazioni future riescano a soddisfare i propri. Quando si parla di sostenibilità non bisogna mai dimenticare che essa si compone di tre dimensioni, connesse e inscindibili: la dimensione ecologica (o ambientale), economica e sociale. La prima non è riconducibile alla pur necessaria conservazione degli ecosistemi e della biodiversità, distinti e separati dalla storia umana, ma è fondamento della connessione fra natura e cultura. La dimensione ecologica della sostenibilità si presenta, dunque, come una più generale dimensione culturale che implica e richiede coscienza dei limiti e capacità di regolazione. La dimensione economica obbliga a ripensare l’economia: a fondare una vera e propria nuova economia-ecologica, un nuovo campo di studi interdisciplinare che riguarda le relazioni fra ecosistemi e sistemi economici 4 . 3 Rapporto della Commissione Mondiale sull’Ambiente e lo Sviluppo 1987, nota anche come “Commissione Brundtland” dal nome della presidente, la norvegese Gro Harlem Brundtland. 4 Molti economisti ambientali, idealmente capitanati da Nicholas Georgescu-Roegen, hanno condotto un’analisi critica e profonda dell’economia classica, approfondendo notevolmente la concezione economica strettamente legata alla crescita, evidenziandone i limiti e l’infondatezza degli assiomi su cui essa poggia, sviluppando al tempo stesso modelli alternativi di economia che tengano conto, appunto, delle relazioni economia-ecosistemi.

Anteprima della Tesi di Fabio Rossi

Anteprima della tesi: La distribuzione dei prodotti biologici: i canali innovativi, Pagina 14

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Fabio Rossi Contatta »

Composta da 225 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 7481 click dal 20/12/2004.

 

Consultata integralmente 19 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.