Skip to content

Il ruolo della Chiesa cattolica nella promozione della pace e della sicurezza internazionali: la Santa Sede ed il conflitto iracheno 2002-2004

Gratis La preview di questa tesi è scaricabile gratuitamente in formato PDF.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline. L'iscrizione non comporta alcun costo: effettua il Login o Registrati.

Mostra/Nascondi contenuto.
11 organizzata dei fedeli·. Si tratterebbe insomma per la Chiesa cattolica di oltrepassare le Colonne d Ercole dell affinit con la forma stato 14 e di valorizzare la propria identit transnazionale; essa potrebbe aumentare la propria propensione a ‘fare rete· con l associazionismo di promozione umana, accettando ad esempio di confrontarsi su base paritaria con gli altri soggetti componenti il Consiglio ecumenico delle Chiese mondiali in modo da potenziare quello che oggi si sta dimostrando uno strumento fondamentale nella prevenzione dei conflitti, ossia il dialogo interreligioso. Del resto il dibattito sull esigenza di un ripensamento delle finalit della diplomazia vaticana nel 900 risale agli anni 30, cioŁ ai discorsi di Giovanni B. Montini 15 . La proposta di assimilare la Chiesa cattolica, al momento caratterizzata da uno status internazionale sui generis, ad una formazione di societ civile, fermo restando il mantenimento delle prerogative che le derivano dalla tradizione e dal possesso di attributi di posizione significativi, Ł riemersa lo scorso anno nel dibattito sulla disciplina del dialogo religioso nel progetto di Trattato che istituisce una Costituzione per l Europa. Nell ottica di una rivalutazione della componente non -governativa nella membership dell Onu, ci sembra evidente come una simile misura da parte della Chiesa cattolica darebbe grande forza alla democratizzazione dell Organizzazione Internazionale Multilaterale; potremmo anzi ipotizzare che tali processi, rispettivamente l appoggio del Magistero al rafforzamento delle Nazioni Unite e l adeguamento della struttura della Chiesa cattolica in relazione alla sfida posta dall esigenza di rinnovare il ruolo della propria leadership etica nell arena delle Relazioni Internazionali aspetti che rappresentano i fili conduttori del presente lavoro costituiscano du e livelli strettamente interconnessi e destinati ad essere promossi contemporaneamente. Il tema della Riforma delle Nazioni Unite ha assunto crescente importanza nel 14 La metafora delle Colonne d Ercole Ł utilizzata da Antonio. Papisca in Democrazia Internazionale, via di pace per un Nuovo Ordine Internazionale democratico, I edizione, Milano, Franco Angeli, 1988 (V edizione 1995). 15 V. R.A.GRAHAM, Vatican Diplomacy A Study of Church and State on the International Plane, Princeton (New Jersey, USA), Princeton University Press, 1959, p. 31. Sul punto v. anche G.RUMI, La diplomazia vaticana: un esperienza tutta particolare, in A.GIOVAGNOLI (a cura di), Pacem in terris tra azione diplomatica e Guerra globale, Milano, edizioni Angelo Guerini & associati, 2003, p. 39. Un analoga considerazione Ł stata espressa in proposito da Mons. Fant , il quale ha precisato: «Paolo VI ha trattato il problema a piø riprese, partire dal 25 aprile 1952, quando ancora Sostituto della Segreteria di Stato, tenne il gi ricordato discorso commemorativo del 250 anniversario di fondazione della Pontificia Accademia Ecclesiastica», cfr. P.FANT , Una diplomazia per la chiesa nel mondo, Roma, Nuova coletti editore, 1990, p. 43.
Anteprima della tesi: Il ruolo della Chiesa cattolica nella promozione della pace e della sicurezza internazionali: la Santa Sede ed il conflitto iracheno 2002-2004, Pagina 5

Preview dalla tesi:

Il ruolo della Chiesa cattolica nella promozione della pace e della sicurezza internazionali: la Santa Sede ed il conflitto iracheno 2002-2004

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Davide Zaru
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2003-04
  Università: Università degli Studi di Padova
  Facoltà: Scienze Politiche
  Corso: Scienze politiche e delle relazioni internazionali
  Relatore: Antonio Papisca
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 116

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

attori non-statuali
attori transnazionali
chiesa cattolica
conflitto iracheno
dialogo ecumenico
human security
iraq
promozione dei diritti umani
relazioni internazionali
santa sede

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi