Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Dall'informazione esplosa alla conoscenza appetibile. Informatiotion Design per la presentazione di contenuti editoriali

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

1414 sere quello dell’acquisto di un certo prodotto all’interno di un super- mercato: ci troviamo a scegliere la stessa categoria di prodotto fra numerose proposte fornite da marche diverse, ognuna delle quali cerca di attirare il cliente attraverso strategie di promozione differenziate. Spesso l’atteggiamento del consumatore è quello di rivolgersi al pro- dotto che acquista da molto tempo e di cui “si fida”, oppure di fare una scelta in termini di prezzo, scegliendo quindi il prodotto più con- veniente. Questo secondo criterio di scelta tuttavia ci interessa molto meno; infatti, anche se per il consumatore può essere ovviamente un buon motivo compiere la scelta più conveniente, qui stiamo parlando di una scelta basata sull’insieme dei fattori critici del prodotto. E’ piut- tosto il rapporto qualità-prezzo che mette in crisi la nostra scelta: me- glio scegliere un prodotto che costa meno ma che conosciamo poco o dare più importanza alla fiducia a fronte di un prezzo più alto? Non è la risposta a tale domanda che ci interessa, quanto capire lo stato d’animo di un individuo posto di fronte a scelte come questa. Con l’informazione è un po’ la stessa cosa: l’aumento esponenziale dei supporti attraverso i quali possiamo accedere all’informazione, ha provocato un doppio problema per l’individuo, che si concretizza in due scelte fondamentali: scegliere che tipo di informazione ricevere ed identificare la fonte da cui si intende riceverla. Tutto questo può pro- vocare una sensazione di grande confusione nell’individuo, che può sfociare in un “immobilismo cognitivo”, cioè in una incapacità di compiere delle scelte e, in generale, di essere consapevoli dei propri obiettivi. Come sosteneva il filosofo illuminista Immanuel Kant, che la vera libertà non può esistere se le nostre azioni non sono guidate da regole che noi stessi ci siamo imposte; di fronte a troppe possibilità la nostra capacità di compiere delle scelte si blocca e, paradossalmente, ci si trova di fronte a una mancanza di possibilità che, dopo aver pro- vocato una riduzione di volontà operativa, può sfociare nella totale sottomissione a se stessa.

Anteprima della Tesi di Duccio Boldrini

Anteprima della tesi: Dall'informazione esplosa alla conoscenza appetibile. Informatiotion Design per la presentazione di contenuti editoriali, Pagina 12

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Duccio Boldrini Contatta »

Composta da 235 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1315 click dal 21/12/2004.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.