Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Smascherando Homer: indici visivi e verbali delle emozioni nei cartoni animati

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

16 D’Urso e Trentin (1992, p. 29) ribadiscono che l’emozione è un evento multisistemico che interessa il piano dell’elaborazione cognitiva e dei resoconti verbali dell’esperienza soggettiva, il piano dei comportamenti motori e quello delle risposte fisiologiche. Anche Lacroix (2001, p. 4) riconosce l’esigenza di riformulare una definizione di emozione che comprenda tutti i suoi aspetti. Data la generale propensione dei teorici verso un approccio che abbracci varie teorie contemporaneamente e inquadri l’emozione in un ottica più aperta all’integrazione di vari metodi d’analisi – che di volta in volta viene definita “multidimensioniale” o “sindromica” (Battacchi, Renna e Suslow 1995, Scherer 1984, 1986, 1988, Scherer e Gehm 1988, Reisenzein 1983) “mutisistemica” (D’Urso e Trentin 1992) o di “insieme complesso di fenomeni” (Lombardo e Cardaci 1998) –, in questo capitolo mi rifarò proprio a quegli autori che si sono occupati del campo di studio delle emozioni in tale direzione: D’Urso e Trentin (1992), Battacchi, Renna e Suslow (1995), Lombardo e Cardaci (1998). L’area della psicologia che tratta le emozioni è quindi una di quelle probabilmente più ricche di teorie in cui ciascuna di esse adotta una diversa definizione operativa, che riflette l’aspetto principale della sindrome (esperienziale, psicofisiologico, espressivo) cui viene attribuito il ruolo causale nel processo emozionale (Lombardo e Cardaci 1998). Riproporrò le teorie che hanno osservato l’emozione dai suddetti punti di vista, iniziando dalle teorie psicofisiologiche, procedendo per quelle cognitive e concludendo con quelle fenomenologiche. Trascurerò le teorie che si basano sull’esperienza soggettiva attraverso il linguaggio verbale (definite da

Anteprima della Tesi di Alessia Raineri

Anteprima della tesi: Smascherando Homer: indici visivi e verbali delle emozioni nei cartoni animati, Pagina 11

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Alessia Raineri Contatta »

Composta da 201 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 7932 click dal 14/01/2005.

 

Consultata integralmente 14 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.