Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Comunicazione e l'identità oltre la comunicazione - Proiezioni e riflessioni sulla comunicazione aziendale delle Big Four Società di Consulenza Aziendale (PWC, KPMG, Ernst & Young, Deloitte)

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

quali sono gli obiettivi a lungo termine che perseguiamo? quale “codice” comportamentale vogliamo rispettare? in quale forma ci poniamo di fronte ai collaboratori e al mondo esterno? come vogliamo comunicare con il mondo esterno? La comunicazione aziendale, quindi, basa le sue fondamenta su una solida cultura aziendale (corporate culture) in cui si riflettono e si stabiliscono concrete linee guida (guidelines) e un codice di condotta (code of conduct). La cultura aziendale riflette la gestione dei collaboratori e il comportamento degli stessi collaboratori secondo le linee guida aziendali. Presupposto per una cultura aziendale di successo è una buona filosofia manageriale. Gli obiettivi aziendali determinati nella filosofia aziendale si “materializzano”, infine, attraverso il brand che rappresenta la sintesi simbolico- visiva dell’identità e dell’’immagine aziendale. Il corporate design (disegno aziendale) rappresenta l’immagine visiva di qualsiasi azienda. Attraverso l’utilizzo costante degli stessi elementi grafici si vuole raggiungere un immediato riconoscimento dell’azienda. Gli elementi che contribuiscono a formare un corporate design sono: il logo, il lettering, i colori aziendali, gli slogan (e/o quotes), un’impostazione standardizzata delle lettere, delle buste, delle presentazioni. Attraverso l’utilizzo del corporate design, della sua comunicazione e della cultura, l’azienda è in grado di costruire un’immagine competente, simpatica e professionale da trasmettere ai propri clienti. Si tratta quindi, per dirla con le parole di Bettetini, della riproduzione dell’immagine globale dell’azienda: “un’immagine derivante da strategie e da tattiche di comunicazione, ma anche da comportamenti e da atteggiamenti, da tutto il complesso di segnali, di tracce, di messaggi, di simboli e di discorsi che si costruiscono volontariamente e involontariamente attorno al soggetto “impresa”, che diventa così nello stesso tempo produttore e prodotto del gioco comunicativo messo in atto dalla sua presenza e dalla sua attività.” (Bettetini, 1993) Solo quando filosofia aziendale e immagine aziendale coincidono si può parlare di una strategia di identità aziendale completa. Per un’azienda è importante possedere un’identità visiva ben riconoscibile che racconta alla gente che è unita come organizzazione, attenta ai bisogni dei suoi clienti, moderna e professionale nel suo agire. Anche il linguaggio ha la sua importanza.

Anteprima della Tesi di Anna Grazia Veronese

Anteprima della tesi: Comunicazione e l'identità oltre la comunicazione - Proiezioni e riflessioni sulla comunicazione aziendale delle Big Four Società di Consulenza Aziendale (PWC, KPMG, Ernst & Young, Deloitte), Pagina 6

Laurea liv.I

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Anna Grazia Veronese Contatta »

Composta da 97 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 7791 click dal 22/12/2004.

 

Consultata integralmente 13 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.